Chicken Biryani 2


Un modo veloce di fare il Chicken Biryani

Questa è una ricetta per preparare il Chicken Biryani, un piatto speziato a base di riso Basmati e pollo. Il Biryani non è un piatto consumato tutti i giorni ma viene preparato nei in periodi speciali o di festa, questo perchè ha una preparazione abbastanza lunga che richiede più tempo del normale; è comunque un piatto delizioso che piace a tutta la famiglia, si può considerare anche come piatto unico da abbinare solo ad una Raita, una insalata ( più simile ad una salsa ) a base di yogurt e cetrioli.





Classificazione: 5 su 5.

Ingredienti:

Le Spezie :

  • 2 cardamomo neri
  • 2 Anice stellato
  • 2 pezzi di Mace ( il rivestimento esterno della noce moscata)
  • 1 pezzo di cannella
  • 2 foglie di alloro
  • 1 cuc.ino Garam Masala
  • 1 cuc.ino Coriandolo in polvere
  • 1/2 cuc.ino Hing ( Asafetida)
  • 3 cuci.ini Biryani Masala
  • Peperoncino rosso in polvere a piacere
  • Foglie di coriandolo fresco tritato per guarnire

Altri ingredienti:

  • 2 cipolle tagliate a mezzaluna
  • 2cm di zenzero fresco e 2 spicchi di aglio grandi tritati insieme
  • circa 800g di pollo senza pelle ( Fusi o petto di pollo a pezzi)
  • 300gr di yogurt
  • 20 Mandorle
  • Ghee qb ( in alternativa burro oppure olio di girasole)
  • Sale qb
  • 500g Riso Basmati lavato e cotto

Procediamo :

Mettiamo a marinare per qualche ora in una ciotola il pollo con lo yogurt il sale e un pò di Biryani Masala.

Mettiamo a bagno le mandorle in acqua calda, le spelliamo e le facciamo tostare in padella.

Tagliamo le cipolle a mezzaluna poi ne friggiamo la metà fino a dorarle e lasciamole da parte.

Iniziamo il soffritto :

in un kaday ( tipo wok) o padella facciamo sciogliere il ghee ( burro chiarificato) quando molto caldo inseriamo le spezie intere : cardamomo nero- anice stellato- mace – cannella – alloro.

dopo pochi secondi inseriamo le restanti cipolle e facciamole appassire ; ora inseriamo le spezie in polvere- il Biryani masala ed il peperoncino e mescoliamo per amalgamare bene i sapori.

Pochi minuti dopo inseriamo il pollo con tutta la marinatura, mescoliamo ancora copriamo con un coperchio e lasciamo cuocere a fuoco medio basso rimescolando ogni tanto fino a cottura ultimata.

Intanto mettiamo a cuocere il riso Basmati dopo averlo messo a bagno e risciacquato.


Ora che è terminata la cottura del pollo, iniziamo a montare il nostro Biryani

Prendiamo una ciotola o un piatto fondo di portata di portata ed iniziamo a creare degli strati alternati tra riso pollo cipolle fritte e mandorle fino ad esaurimento, decoriamo con le spezie e il coriandolo tritato.


Raita

Raita


Raita

Raita è un’ insalata a base di yogurt, con cetrioli pomodori e cipollina fresca . E’ rinfrescante e salutare, ottima da consumare con le giornate molto calde, si accosta molto bene al Biryani oppure alle carni.

Queste salse a base di Yogurt aiutano a miticare il gusto piccante del peperoncino

Ingredienti

Per 4 persone

  • 250 ml di yogurt naturale
  • mezzo cetrilolo tagliato a cubetti piccoli
  • 4 pomodorini tipo pachino tagliati a cubettini
  • 1 cipollina fresca tagliata sottile
  • 1 spicchio d’aglio piccolo tritato (optional)
  • 1 peperoncino piccolo tritato (optional)
  • 1 cucchiaino di miele
  • foglie di coriandolo fresche, tritate
  • Chaat Masala- (sale di roccia con spezie) oppure sale rosa Himalaya

Procediamo:

Mescoliamo in una terrina tutti gli ingredienti insieme, regolando il sale ; serviamo la Raita direttamente ne piatto di portata con della carne al curry o al forno, oppure in ciotoline se accompagnata al Biryani (Riso basmati con verdure e/o carne), decoriamole con delle foglioline di coriandolo.

Ps: è molto utile accompagnare al Raita a pietanze molto piccanti perché rinfresca e riduce l’effetto del peperoncino.


Classificazione: 4 su 5.

Articoli recenti

Chicken Biryani - Riso con pollo

Chicken Biryani 2


Un modo veloce di fare il Chicken Biryani

Questa è una ricetta per preparare il Chicken Biryani, un piatto speziato a base di riso Basmati e pollo. Il Biryani non è un piatto consumato tutti i giorni ma viene preparato nei in periodi speciali o di festa, questo perchè ha una preparazione abbastanza lunga che richiede più tempo del normale; è comunque un piatto delizioso che piace a tutta la famiglia, si può considerare anche come piatto unico da abbinare solo ad una Raita, una insalata ( più simile ad una salsa ) a base di yogurt e cetrioli.





Classificazione: 5 su 5.

Ingredienti:

Le Spezie :

  • 2 cardamomo neri
  • 2 Anice stellato
  • 2 pezzi di Mace ( il rivestimento esterno della noce moscata)
  • 1 pezzo di cannella
  • 2 foglie di alloro
  • 1 cuc.ino Garam Masala
  • 1 cuc.ino Coriandolo in polvere
  • 1/2 cuc.ino Hing ( Asafetida)
  • 3 cuci.ini Biryani Masala
  • Peperoncino rosso in polvere a piacere
  • Foglie di coriandolo fresco tritato per guarnire

Altri ingredienti:

  • 2 cipolle tagliate a mezzaluna
  • 2cm di zenzero fresco e 2 spicchi di aglio grandi tritati insieme
  • circa 800g di pollo senza pelle ( Fusi o petto di pollo a pezzi)
  • 300gr di yogurt
  • 20 Mandorle
  • Ghee qb ( in alternativa burro oppure olio di girasole)
  • Sale qb
  • 500g Riso Basmati lavato e cotto

Procediamo :

Mettiamo a marinare per qualche ora in una ciotola il pollo con lo yogurt il sale e un pò di Biryani Masala.

Mettiamo a bagno le mandorle in acqua calda, le spelliamo e le facciamo tostare in padella.

Tagliamo le cipolle a mezzaluna poi ne friggiamo la metà fino a dorarle e lasciamole da parte.

Iniziamo il soffritto :

in un kaday ( tipo wok) o padella facciamo sciogliere il ghee ( burro chiarificato) quando molto caldo inseriamo le spezie intere : cardamomo nero- anice stellato- mace – cannella – alloro.

dopo pochi secondi inseriamo le restanti cipolle e facciamole appassire ; ora inseriamo le spezie in polvere- il Biryani masala ed il peperoncino e mescoliamo per amalgamare bene i sapori.

Pochi minuti dopo inseriamo il pollo con tutta la marinatura, mescoliamo ancora copriamo con un coperchio e lasciamo cuocere a fuoco medio basso rimescolando ogni tanto fino a cottura ultimata.

Intanto mettiamo a cuocere il riso Basmati dopo averlo messo a bagno e risciacquato.


Ora che è terminata la cottura del pollo, iniziamo a montare il nostro Biryani

Prendiamo una ciotola o un piatto fondo di portata di portata ed iniziamo a creare degli strati alternati tra riso pollo cipolle fritte e mandorle fino ad esaurimento, decoriamo con le spezie e il coriandolo tritato.


ricette di cucina indiana

Sabudana Wada


Polpette di tapioca

Sabudana Vada
Sabudana wada

E’ un popolare snack della regione del Maharashtra fatto con le palline di tapioca e patate. Tenere e croccanti sono davvero deliziose, ottime per stupire i vostri ospiti. Possono essere servite con salse piccanti oppure con ketchup.

Farle venire bene è necessario far ammorbidire bene le palline di tapioca mettendole a bagno per qualche ora. Comunque fare attenzione alla grandezza dei pallini di tapioca perché più sono piccoli 

INGREDIENTI

  • 60 g di Tapioca a pallini
  • 200 g di patate bollite e schiacciate finemente 
  • 2 cucchiai di foglie di coriandolo tritate finemente
  • 1 peperoncino verde tritato finemente (opzionale)
  • 1 cucchiaino di cumino in polvere
  • Sale q.b.
  • Olio di semi oppure ghee per friggere

Procediamo:

Innanzitutto acquistare la tapioca in pallini non troppo piccoli perché tendono a sciogliersi, la grandezza delle perle ideale è di 4 / 5 mm di diametro.

Poi  procediamo alla preparazione :

Sciacquare la tapioca e po lasciarla a mollo in poca acqua per circa 1 ora .

Nel frattempo facciamo bollire le patate  poi le schiacciamo fino a ridurle in una poltiglia omogenea. Tritiamo le foglie di coriandolo .

Scoliamo la tapioca, prendiamo un contenitore e la inseriamo con tutti gli altri ingredienti tranne l’olio. Mescoliamo bene il tutto ad ottenere un impasto omogeneo.

A questo punto dividiamo l’impasto in 8 / 10 parti uguali e formiamo le polpette schiacciandole un poco tra le mani, lasciandole di uno spessore di circa 1,5 cm.

Friggiamole nell’olio già caldo fino a farle diventare di un colore dorato scuro.

Servirle calde accompagnate da salsa chutney al cocco o con ketchup.

salsa di cocco

Chutney di cocco


Salsa al cocco

Il profumo ed il sapore del cocco richiamano le calde giornate estive.

Il Chutney di cocco è una salsa verde rinfrescante in stile Maharashtra, regione del centro ovest dell’India. il chutney di cocco viene consumato insieme a snack salati come le Sabudana Wada, i Samosa, i Pakora ecc. oppure con le carni o tutti i tipi di pane indiano.

Amo molto preparare questa salsa mi riporta a dei bei momenti vissuti in India … a volte la associo anche a pietanze italiane.


Ingredienti per 4/6 persone

  • 200 g. cocco fresco 
  • peperoncino verde (optional)
  • Foglie di coriandolo tritate ( in alternativa potete usare qualche foglia di menta fresca)
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 cucchiaio di foglie di curry ( secche perchè in Italia non si trovano fresche)
  • 1/2 cucchiaino di zucchero
  • sale  quanto basta
  • 1 cucchiaino di semi di cumino
  • 1 cucchiaino di semi di senape
  • un pizzico di Asafetida – Hing
  • 1 cucchiaio di olio di semi di girasole
  • 1/2 bicchiere circa di acqua
Iniziamo

Teniamo da parte il cumino i semi di senape, le foglie di curry e l’olio e frulliamo insieme i restanti ingredienti che andranno a formare la salsa al cocco.

Scaldiamo in un pentolino l’olio  e quando ben caldo aggiungiamo il cumino, i semi di senape e le foglie di curry lasciamo  sfrigolare qualche secondo poi togliamolo dal fuoco e lo aggiungiamo alla salsa, mescoliamo molto bene .

Il Chutney di cocco  è pronto per essere  gustato con gli  snack indiani salati.  


tilgul dolce al sesamo

Tilgul – Dolce al Sesamo


Tilgul è un dolce molto popolare nella regione del Maharashtra e si prepara in particolare modo per la festa del Makar Sankranti il 14 gennaio, ovvero il giorno in cui il sole entra nel tropico del capricorno, le giornate iniziano ad allungarsi e il sole a scaldare di più. A base di Jaggery ( succo di canna solido e i semi di sesamo e si prepara praticamente come un croccante.

Ingredienti

  • 150 g semi di sesamo
  • 200 g Jaggery ( oppure zucchero di canna grezzo)

Procediamo

Tostiamo i semi fino ad una leggera doratura, mettiamoli poi da parte.
Nella stessa padella con cui abbiamo tostato i semi mettiamo il Jaggery o lo zucchero a sciogliere,
quando ben liquido e leggermente più scuro inseriamo i semi tostati e mescoliamo velocemente.
Versiamo il composto su un foglio di carta da forno posto su un ripiano oppure su un grosso tagliere e stendiamolo velocemente aiutandoci con un cucchiaio, ( attenzione a non usare le mani perché lo zucchero si scioglie ad una temperatura molto alta e rischiamo di bruciarci)
a questo punto livelliamo con un matterello
poi con un coltello o taglia pizza dividiamolo in quadrati più o meno della stessa misura il composto e lasciamoli raffreddare completamente.

ricette di cucina indiana

Sabudana Wada


Polpette di tapioca

Sabudana Vada
Sabudana wada

E’ un popolare snack della regione del Maharashtra fatto con le palline di tapioca e patate. Tenere e croccanti sono davvero deliziose, ottime per stupire i vostri ospiti. Possono essere servite con salse piccanti oppure con ketchup.

Farle venire bene è necessario far ammorbidire bene le palline di tapioca mettendole a bagno per qualche ora. Comunque fare attenzione alla grandezza dei pallini di tapioca perché più sono piccoli 

INGREDIENTI

  • 60 g di Tapioca a pallini
  • 200 g di patate bollite e schiacciate finemente 
  • 2 cucchiai di foglie di coriandolo tritate finemente
  • 1 peperoncino verde tritato finemente (opzionale)
  • 1 cucchiaino di cumino in polvere
  • Sale q.b.
  • Olio di semi oppure ghee per friggere

Procediamo:

Innanzitutto acquistare la tapioca in pallini non troppo piccoli perché tendono a sciogliersi, la grandezza delle perle ideale è di 4 / 5 mm di diametro.

Poi  procediamo alla preparazione :

Sciacquare la tapioca e po lasciarla a mollo in poca acqua per circa 1 ora .

Nel frattempo facciamo bollire le patate  poi le schiacciamo fino a ridurle in una poltiglia omogenea. Tritiamo le foglie di coriandolo .

Scoliamo la tapioca, prendiamo un contenitore e la inseriamo con tutti gli altri ingredienti tranne l’olio. Mescoliamo bene il tutto ad ottenere un impasto omogeneo.

A questo punto dividiamo l’impasto in 8 / 10 parti uguali e formiamo le polpette schiacciandole un poco tra le mani, lasciandole di uno spessore di circa 1,5 cm.

Friggiamole nell’olio già caldo fino a farle diventare di un colore dorato scuro.

Servirle calde accompagnate da salsa chutney al cocco o con ketchup.

salsa di cocco

Chutney di cocco


Salsa al cocco

Il profumo ed il sapore del cocco richiamano le calde giornate estive.

Il Chutney di cocco è una salsa verde rinfrescante in stile Maharashtra, regione del centro ovest dell’India. il chutney di cocco viene consumato insieme a snack salati come le Sabudana Wada, i Samosa, i Pakora ecc. oppure con le carni o tutti i tipi di pane indiano.

Amo molto preparare questa salsa mi riporta a dei bei momenti vissuti in India … a volte la associo anche a pietanze italiane.


Ingredienti per 4/6 persone

  • 200 g. cocco fresco 
  • peperoncino verde (optional)
  • Foglie di coriandolo tritate ( in alternativa potete usare qualche foglia di menta fresca)
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 cucchiaio di foglie di curry ( secche perchè in Italia non si trovano fresche)
  • 1/2 cucchiaino di zucchero
  • sale  quanto basta
  • 1 cucchiaino di semi di cumino
  • 1 cucchiaino di semi di senape
  • un pizzico di Asafetida – Hing
  • 1 cucchiaio di olio di semi di girasole
  • 1/2 bicchiere circa di acqua
Iniziamo

Teniamo da parte il cumino i semi di senape, le foglie di curry e l’olio e frulliamo insieme i restanti ingredienti che andranno a formare la salsa al cocco.

Scaldiamo in un pentolino l’olio  e quando ben caldo aggiungiamo il cumino, i semi di senape e le foglie di curry lasciamo  sfrigolare qualche secondo poi togliamolo dal fuoco e lo aggiungiamo alla salsa, mescoliamo molto bene .

Il Chutney di cocco  è pronto per essere  gustato con gli  snack indiani salati.  


ricette di cucina indiana

Sabudana Wada


Polpette di tapioca

Sabudana Vada
Sabudana wada

E’ un popolare snack della regione del Maharashtra fatto con le palline di tapioca e patate. Tenere e croccanti sono davvero deliziose, ottime per stupire i vostri ospiti. Possono essere servite con salse piccanti oppure con ketchup.

Farle venire bene è necessario far ammorbidire bene le palline di tapioca mettendole a bagno per qualche ora. Comunque fare attenzione alla grandezza dei pallini di tapioca perché più sono piccoli 

INGREDIENTI

  • 60 g di Tapioca a pallini
  • 200 g di patate bollite e schiacciate finemente 
  • 2 cucchiai di foglie di coriandolo tritate finemente
  • 1 peperoncino verde tritato finemente (opzionale)
  • 1 cucchiaino di cumino in polvere
  • Sale q.b.
  • Olio di semi oppure ghee per friggere

Procediamo:

Innanzitutto acquistare la tapioca in pallini non troppo piccoli perché tendono a sciogliersi, la grandezza delle perle ideale è di 4 / 5 mm di diametro.

Poi  procediamo alla preparazione :

Sciacquare la tapioca e po lasciarla a mollo in poca acqua per circa 1 ora .

Nel frattempo facciamo bollire le patate  poi le schiacciamo fino a ridurle in una poltiglia omogenea. Tritiamo le foglie di coriandolo .

Scoliamo la tapioca, prendiamo un contenitore e la inseriamo con tutti gli altri ingredienti tranne l’olio. Mescoliamo bene il tutto ad ottenere un impasto omogeneo.

A questo punto dividiamo l’impasto in 8 / 10 parti uguali e formiamo le polpette schiacciandole un poco tra le mani, lasciandole di uno spessore di circa 1,5 cm.

Friggiamole nell’olio già caldo fino a farle diventare di un colore dorato scuro.

Servirle calde accompagnate da salsa chutney al cocco o con ketchup.

salsa di cocco

Chutney di cocco


Salsa al cocco

Il profumo ed il sapore del cocco richiamano le calde giornate estive.

Il Chutney di cocco è una salsa verde rinfrescante in stile Maharashtra, regione del centro ovest dell’India. il chutney di cocco viene consumato insieme a snack salati come le Sabudana Wada, i Samosa, i Pakora ecc. oppure con le carni o tutti i tipi di pane indiano.

Amo molto preparare questa salsa mi riporta a dei bei momenti vissuti in India … a volte la associo anche a pietanze italiane.


Ingredienti per 4/6 persone

  • 200 g. cocco fresco 
  • peperoncino verde (optional)
  • Foglie di coriandolo tritate ( in alternativa potete usare qualche foglia di menta fresca)
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 cucchiaio di foglie di curry ( secche perchè in Italia non si trovano fresche)
  • 1/2 cucchiaino di zucchero
  • sale  quanto basta
  • 1 cucchiaino di semi di cumino
  • 1 cucchiaino di semi di senape
  • un pizzico di Asafetida – Hing
  • 1 cucchiaio di olio di semi di girasole
  • 1/2 bicchiere circa di acqua
Iniziamo

Teniamo da parte il cumino i semi di senape, le foglie di curry e l’olio e frulliamo insieme i restanti ingredienti che andranno a formare la salsa al cocco.

Scaldiamo in un pentolino l’olio  e quando ben caldo aggiungiamo il cumino, i semi di senape e le foglie di curry lasciamo  sfrigolare qualche secondo poi togliamolo dal fuoco e lo aggiungiamo alla salsa, mescoliamo molto bene .

Il Chutney di cocco  è pronto per essere  gustato con gli  snack indiani salati.  


Batata Wada – Aloo Bonde


Polpette di patate speziate in pastella di ceci




Batata Wada chiamata anche Aloo bonde è uno sfizioso snack a base di patate e spezie tipico del Maharashtra ma molto conosciuto anche nel sud India. Questa polpette di patate
sono semplici da preparare e possono essere un’idea per un antipasto oppure per rinfreschi , buffet o ancora qualcosa di buono da offrire agli ospiti .

Ingredienti per il ripieno

  • 400 g di patate gia lessate, sbucciate e tagliate a pezzetti
  • cipolla grande tritata
  • 2 cm di zenzero fresco tritato
  • 3 spicchi grandi di aglio

Le spezie

  • 5 foglie di Curry
  • cucchiaino di Amchur, (mango in polvere)
  • 1 cucchiaino di Hing ( asafetida)
  • 1 peperoncino fresco oppure secco
  • 1 cucchiaino di Curcuma (Haldi)
  • 1 cucchiaino di Garam Masala
  • cucchiaino di semi di cumino
  • 1 cucchiaino di semi di senape
  • Olio di semi di girasole q. b.

Ingredienti per la pastella

  • 120g farina di Ceci
  • 30 g farina di Riso
  • 1 cucchiaio di Ghee o di Burro
  • olio di semi di girasole per friggere
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino raso di Bicarbonato di sodio

Le spezie

  • 1 cucchiaino di Ajwain ( in alternativa usare i semi di Timo)
  • 1 cucchiaino di Curcuma

Iniziamo

Scaldiamo l’olio in una padella, quando molto caldo inseriamo i semi di cumino, semi di senape, le foglia di curry e il peperoncino. dopo qualche secondo aggiungiamo le cipolle e le facciamo appassire.

Aggiungiamo aglio e zenzero, lasciamo cuocere qualche minuto poi inseriamo le spezie in polvere: Curcuma, Garam Masala, Amchoor e Hing (asafetida) mescoliamo bene tutti i sapori , aggiungiamo due cucchiai di acqua per sciogliere il soffrittto, attendiamo ancora qualche minuto ed inseriamo le patate gia cotte e tagliate.

Mescoliamo a lungo per amalgamare bene il soffritto alle patate e agiungiamo il sale, mescoliamo ancora. Dopo circa 5 minuti spegniamo il fuoco e lasciamo raffreddare.

Prepariamo la pastella:

Uniamo le due farine mescolandole bene insieme, aggiungiamo i semi di Ajwain ( se non li avete potete sostituirli con i semi di timo), la Curcuma e il sale, iniziamo a versare l’acqua lentamente mescolando fino a formare una pastella cremosa e non troppo liquida.

Infine inseriamo il bicarbonato di sodio e mescoliamo bene.

Formiamo le Wada

Riprendiamo le patate ormai raffreddate, ci spalmiamo un po di olio sulle mani e preleviamo una porzione di patate abbastanza da formare una pallina grossa più o meno come una noce ed andiamo avanti cosi fino ad esaurimento delle patate, immergiamole poi nella pastella e tuffiamole delicatamente nell’olio già bollente, lasciamole dorare girandole di tanto in tanto e scoliamole su della carta assorbente.

Mettiamole in un piatto di portate e serviamole ancora calde, si possono accompagnare con Ketchup o altre salse.

Rajma Masala- fagioli rossi in salsa


Il Rajma Masala è un popolare piatto indiano a base di fagioli Red Kidney Beans ovvero fagioli rossi che insieme alla cipolla ed il “masala” (il miscuglio di spezie utilizzate) creano un piatto delizioso ed una buona fonte proteica per chi segue una dieta vegetariana o vegana.

Rajama Masala .

ingredienti per 4 persone:

  • 200 g di fagioli rossi Red Kidney Bean
  • 2 cipolle rosse
  • 3 spicchi di aglio
  • 1 cm di radice di zenzero fresca
  • 2 cucchiai di passata di pomodoro

Le Spezie (in cucchiaini da caffè)

  • 3 cucchiaini di Coriandolo in polvere
  • 1 cucchiaino di Curcuma
  • 1 cucchiaino di Cumino in polvere
  • 2 cucchiaini Amchoor ( mango in polvere) in altermativa 1 cucchiaino di succo di limone
  • 1/2 cucchiaino di Garam masala
  • Peperoncino in polvere qb
  • sale qb
  • 1 cucchiaio di Coriandolo foglie tritate ( per guarnire)

Iniziamo con il mettere a bagno i fagioli la sera prima (per almeno 8 ore).

Dopo il tempo di ammollo mettiamo i fagioli nella pentola a pressione per 40 minuti.

Intanto prepariamo gli ingredienti per il soffritto:

Tritiamo finemente le cipolle, poi l’aglio e lo zenzero e tagliamo i pomodori a cubetti piccoli.

Scaldiamo l’olio di semi un una pentola antiaderente ed aggiungiamo la cipolla dopo 5 minuti aggiungiamo l’aglio e lo zenzero, dopo altri 5 minuti inseriamo i pomodori e la passata di pomodoro. Lasciamo cuocere fino a che le cipolle siano cotte e ben amalgamate con gli altri ingredienti, poi aggiungiamo tutte le spezie ed il peperoncino.

Amalgamiamo bene il tutto ed aggiungiamo 1 bicchiere abbondante di acqua, inseriamo il sale e mescoliamo poi copriamo con un coperchio e lasciamo sobbollire per 10 minuti.

A questo punto aggiungiamo i fagioli cotti insieme alla loro acqua di cottura e mescoliamo, aggiustiamo il sale se necessario, inseriamo le foglie di coriandolo tritate e lasciamo il tutto sul fuoco medio ad amalgamarsi bene con le spezie e si addensi la salsa di fagioli.

Impiattiamo e serviamo il Rajma Masala caldo con Riso Basmati oppure come ho fatto io con il delizioso Bhatura.

Buon appetito !

fatemi sapere com’è andata lasciandomi un commento. !

fatemi sapere com’è andata lasciandomi un commento. !

Ciao alla prossima ricetta!

Aloo Gobi


Patate e cavolfiori al curry

Aloo Gobi è in piatto vegetariano semplice e gustoso molto popolare della tradizione indiana. dove le patate e i cavolfiori vengono cotti con aglio, zenzero cipolla, pomodori e spezie. Ma si possono preparare anche con altri ingredienti, in base a  ciò che si ha in casa.  Questo piatto si sposa bene con Paratha, Roti e Bathura. 

Ingredienti per 6 persone

  • 500 g di patate 
  • 1 kg di cavolfiore tagliato a rosette 
  • 2 spicchi d’aglio tritati
  • 3 cm di Zenzero sbucciato e tritato
  • 1 cipolla tritata
  • 1 pomodoro a tocchetti
  • 1 cucchiaio di foglie tritate di coriandolo 
  • 1 cucchiaino di Cumino 
  • 2 cucchiaini di Curcuma
  • 1/2 cucchiaino di Garam masala
  • 1/2 cucchiaino di coriandolo
  • una spolverata di pepe o peperoncino 
  • 1 cucchiaio di foglie di coriandolo tritate
  • Olio di semi per la cottura.
  • Sale qb

Iniziamo:

Tagliamo a tocchetti le patate, dividiamo in fiorellini il cavolfiore e li facciamo entrambi bollire fino a metà cottura. In alternativa possiamo saltarli in padella con un po di olio sempre fino a meta cottura.

In una padella mettiamo l’olio di semi facendolo scaldare bene, aggiungiamo i semi di cumino, quando iniziano a sfrigolare inseriamo lo zenzero e l’aglio tritati, dopo 1 minuto aggiungiamo le cipolle e le lasciamo ammorbidire. Inseriamo poi il pomodoro a cubetti e facciamo stufare per 2-3 minuti;

Aggiungiamo le spezie in polvere, il pepe o il peperoncino, il sale, mescoliamo e aggiungiamo subito le patate e i cavolfiori. Mescoliamo bene per amalgamare il tutto e facciamo cuocere ancora per 10 minuti circa.

Mescolare molto bene alle spezie e aggiustare il sale, lasciar insaporire qualche minuto sul fuoco; in fine aggiungere il coriandolo tritato e mescolare ancora .

Servire accompagnato da Roti  oppure Bathura

Aloo gobi

Gajar Halwa


Gajar Halwa

Gajar Halwa

Halwa è un dolce originario dell’India del nord tradizionalmente preparato durante tutti i festival in India, soprattutto in occasione di Diwali, Holi, e Raksha Bandhan. Molto nutriente, ma non pesante, viene preparato con  carote, latte , zucchero e frutta secca a dargli una nota profumata è il cardamomo.  Una delizia indiana che veniva servita nei palazzi dei re Mughul.

Ottimo anche  per i vegeteriani o per chi è a dieta ipocalorica, infatti 50g di questo dolce apportano solo 45 calorie.

Se non avete la possibilita di acquistare il ghee potete farlo da voi cliccate qui per vedere come :

Ricetta per 4/6 persone

Ingredienti:

500g di carote grattugiate

400 ml di latte

70g di latte condensato

3 cucchiai di Ghee solido

4 cucchiai di zucchero

1/2 cucchiaino di cardamomo in polvere

1 cucchiaio di  Anacardi  tostati e tritati

1 cucchiaio di  scaglie di mandorle

1 cucchiaio di granella di pistacchio

Procediamo:

Arrostiamo gli anacardi e mettiamoli da parte

Facciamo bollire il latte con le carote in un tegame antiaderente, mescolando continuamente per non farlo bruciare., fino a che le carote diventino tenere e il liquido sia evaporato.

Aggiungiamo il ghee e continuiamo a mescolare finché le carote abbiano perso completamente l’umidità del latte; a questo punto inserire lo zucchero ed il cardamomo in polvere. Lasciamo cuocere ancora per 5 minuti.

Aggiungiamo il latte condensato e gli anacardi e continuiamo a mescolare ancora per un minuto.

A questo punto possiamo servirlo caldo in una ciotola spargendogli sopra le scaglie di mandorla e la granella di pistacchi. Oppure  stendiamo  il composto sulla carta da forno spargendogli sopra le mandorle ed il pistacchio, poi dopo averlo lasciato raffreddare un pochino, lo andiamo a tagliare in rettangoli di circa 6cm. Ora apoggiamoli delicatamente sul piattino da dolce e serviamo.

Chicken Tandoori


Pollo TandooriChicken Tandoori

E’ un popolare piatto della cucina indiana a base di pollo arrosto,yogurt e spezie. In questo piatto viene preparato con le cosce di pollo senza pelle marinate nello yogurt e la spezia Tandoori Masala, che gli dona la tipica colorazione rossa mentre quando prevale in quantità la curcuma il colore di questo pollo sarà più  tendente all’arancio. Viene cotto tradizionalmente nel forno Tandoor, da cui il piatto prende il nome. A casa possiamo usare il nostro forno normale oppure per avere un risultato più simile a quello del tandoori, possiamo usare il barbecue.

Ingredienti

  • 6 cosce di pollo senza pelle
  • 4 spicchi d’aglio tritato
  • 3 cm di zenzero fresco tritato
  • Peperoncino in polvere (a piacere)
  • 190 ml yogurt
  • Sale
  • 1 cucchiaio di tandoori masala
  • 50g ghee

Mescolare tutti gli ingredienti insieme tranne  il ghee.

Lasciare marinare per 3 ore.

Riscaldare il forno a 250°C  circa ( la temperatura può cambiare da forno a forno)

Una volta marinato, sistemare il pollo su una teglia da forno unta con il ghee

Infornare e lasciar cuocere per circa 20 min.

Da gustare appena pronto.

Paneer


paneer a cubetti

Come fare il Paneer

Il Paneer è un formaggio indiano che viene preparato in casa, facendo cagliare il latte con limone o con aceto; dopo averlo filtrato con una tela, si risciacqua velocemente e  lo si strizza con la tela stessa ; dopo aver eliminato l’acqua va lasciato appeso a sgocciolare per qualche ora.

Se lo si vuole rendere più compatto, prima di utilizzarlo mettere il panetto  per un po di tempo in frigorifero con un peso sopra.

Nel Paneer non viene aggiunto sale, saranno quindi i condimenti e le spezie a dargli sapore.

Può essere consumato all’interno di piatti a base di verdure, al forno o in umido, accompagnato da salse cremose oppure se grattugiato come ripieno di pane o patate ottimo anche grattugiato nelle insalate….  viene utilizzato in tanti altri modi.

paneer

Chai


masala chai
chai

Tè speziato al latte

 Il Chai è il popolare  tè indiano, una combinazione di  tè nero, spezie e  latte. Le note aromatiche del chai possono variare a seconda delle spezie che si decide di usare. In questa versione il gusto intenso  del cardamomo si fonde a quello dolce della cannella e piccante dello  zenzero fresco formando un bouquet di aromi rilassanti.

Continua a leggere “Chai”

Onion Pakora


frittelle di cipolla

Onion Pakoras13072904_1336253799724179_7393791205330923055_o

Sono delle deliziose frittelle di cipolla in pastella di farina di ceci, si differenziano dai Ring Pakora per forma delle cipolle che in questo caso sono tagliate a mezza luna e la pastella viene realizzata con l’acqua di vegetazione rilasciata dalle cipolle. Ideali come finger food per buffet o antipasti oppure da servire agli ospiti come snack salato insieme ad un buon chai o tè.

(usare il cucchiaino da caffè per misurare la quantità delle spezie)

 

 

Ingredienti:

  • 1 Cipolla grande
    200 g circa di farina di ceci
    *1⁄2 cucchiaino di peperoncino rosso in polvere
    *1⁄4 di cucchiaino di curcuma in polvere / Haldi
    *3⁄4 cucchiaino di Ajwain o semi di carambola
    Olio di semi girasole per friggere
    Una punta di cucchiaino di soda bicarbonato.
    sale qb

procedimento:

Sbucciate la cipolla
Lavatela e affettatela finemente.
Mettetela poi  in una terrina e aggiungete la farina di ceci, il peperoncino in polvere la curcuma i semi di ajwain, il bicarbonato di sodio ed il sale .
Aggiungete poca acqua perché in seguito la cipolle rilasceranno il liquido  di vegetazione e l’impasto rischia di diventare troppo acquoso, mescolate fino ad ottenere una consistenza densa e liscia .

È possibile aggiungere più farina di ceci se la pastella risulta troppo liquida .
Ora scaldate l’olio in una padella profonda o in una friggitrice. Prendete un cucchiaino di pastella e lasciarla gentilmente cadere nell’olio molto caldo; friggere il Pakora a fuoco medio fino a doratura intensa.
Servirli caldi e accompagnati da salse o ketchup