Raita

Raita


Raita

Raita è un’ insalata a base di yogurt, con cetrioli pomodori e cipollina fresca . E’ rinfrescante e salutare, ottima da consumare con le giornate molto calde, si accosta molto bene al Biryani oppure alle carni.

Queste salse a base di Yogurt aiutano a miticare il gusto piccante del peperoncino

Ingredienti

Per 4 persone

  • 250 ml di yogurt naturale
  • mezzo cetrilolo tagliato a cubetti piccoli
  • 4 pomodorini tipo pachino tagliati a cubettini
  • 1 cipollina fresca tagliata sottile
  • 1 spicchio d’aglio piccolo tritato (optional)
  • 1 peperoncino piccolo tritato (optional)
  • 1 cucchiaino di miele
  • foglie di coriandolo fresche, tritate
  • Chaat Masala- (sale di roccia con spezie) oppure sale rosa Himalaya

Procediamo:

Mescoliamo in una terrina tutti gli ingredienti insieme, regolando il sale ; serviamo la Raita direttamente ne piatto di portata con della carne al curry o al forno, oppure in ciotoline se accompagnata al Biryani (Riso basmati con verdure e/o carne), decoriamole con delle foglioline di coriandolo.

Ps: è molto utile accompagnare al Raita a pietanze molto piccanti perché rinfresca e riduce l’effetto del peperoncino.


Classificazione: 4 su 5.

Articoli recenti

Chicken Biryani - Riso con pollo

Chicken Biryani 2


Chicken Biryani, un piatto speziato a base di riso Basmati e pollo. Il Biryani non è un piatto consumato tutti i giorni ma viene preparato nei in periodi speciali o di festa,

ricette di cucina indiana

Sabudana Wada


snack della regione del Maharashtra fatto con le palline di tapioca e patate. Tenere e croccanti sono davvero deliziose, ottime per stupire i vostri ospiti.

salsa di cocco

Chutney di cocco


Il Chutney di cocco è una salsa verde rinfrescante. Viene consumato insieme a snack salati come le Sabudana Wada, i Samosa, i Pakora


aloo Bonde- polpette di patate

Batata Wada – Aloo Bonde


Polpette di patate speziate in pastella di ceci




Batata Wada chiamata anche Aloo bonde è uno sfizioso snack a base di patate e spezie tipico del Maharashtra ma molto conosciuto anche nel sud India. Questa polpette di patate
sono semplici da preparare e possono essere un’idea per un antipasto oppure per rinfreschi , buffet o ancora qualcosa di buono da offrire agli ospiti .

Ingredienti per il ripieno

  • 400 g di patate gia lessate, sbucciate e tagliate a pezzetti
  • cipolla grande tritata
  • 2 cm di zenzero fresco tritato
  • 3 spicchi grandi di aglio

Le spezie

  • 5 foglie di Curry
  • cucchiaino di Amchur, (mango in polvere)
  • 1 cucchiaino di Hing ( asafetida)
  • 1 peperoncino fresco oppure secco
  • 1 cucchiaino di Curcuma (Haldi)
  • 1 cucchiaino di Garam Masala
  • cucchiaino di semi di cumino
  • 1 cucchiaino di semi di senape
  • Olio di semi di girasole q. b.

Ingredienti per la pastella

  • 120g farina di Ceci
  • 30 g farina di Riso
  • 1 cucchiaio di Ghee o di Burro
  • olio di semi di girasole per friggere
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino raso di Bicarbonato di sodio

Le spezie

  • 1 cucchiaino di Ajwain ( in alternativa usare i semi di Timo)
  • 1 cucchiaino di Curcuma

Iniziamo

Scaldiamo l’olio in una padella, quando molto caldo inseriamo i semi di cumino, semi di senape, le foglia di curry e il peperoncino. dopo qualche secondo aggiungiamo le cipolle e le facciamo appassire.

Aggiungiamo aglio e zenzero, lasciamo cuocere qualche minuto poi inseriamo le spezie in polvere: Curcuma, Garam Masala, Amchoor e Hing (asafetida) mescoliamo bene tutti i sapori , aggiungiamo due cucchiai di acqua per sciogliere il soffrittto, attendiamo ancora qualche minuto ed inseriamo le patate gia cotte e tagliate.

Mescoliamo a lungo per amalgamare bene il soffritto alle patate e agiungiamo il sale, mescoliamo ancora. Dopo circa 5 minuti spegniamo il fuoco e lasciamo raffreddare.

Prepariamo la pastella:

Uniamo le due farine mescolandole bene insieme, aggiungiamo i semi di Ajwain ( se non li avete potete sostituirli con i semi di timo), la Curcuma e il sale, iniziamo a versare l’acqua lentamente mescolando fino a formare una pastella cremosa e non troppo liquida.

Infine inseriamo il bicarbonato di sodio e mescoliamo bene.

Formiamo le Wada

Riprendiamo le patate ormai raffreddate, ci spalmiamo un po di olio sulle mani e preleviamo una porzione di patate abbastanza da formare una pallina grossa più o meno come una noce ed andiamo avanti cosi fino ad esaurimento delle patate, immergiamole poi nella pastella e tuffiamole delicatamente nell’olio già bollente, lasciamole dorare girandole di tanto in tanto e scoliamole su della carta assorbente.

Mettiamole in un piatto di portate e serviamole ancora calde, si possono accompagnare con Ketchup o altre salse.


Aloo Gobi

Aloo Gobi


Patate e cavolfiori al curry

Aloo Gobi è in piatto vegetariano semplice e gustoso molto popolare della tradizione indiana. dove le patate e i cavolfiori vengono cotti con aglio, zenzero cipolla, pomodori e spezie. Ma si possono preparare anche con altri ingredienti, in base a  ciò che si ha in casa.  Questo piatto si sposa bene con Paratha, Roti e Bathura. 

Ingredienti per 6 persone

  • 500 g di patate 
  • 1 kg di cavolfiore tagliato a rosette 
  • 2 spicchi d’aglio tritati
  • 3 cm di Zenzero sbucciato e tritato
  • 1 cipolla tritata
  • 1 pomodoro a tocchetti
  • 1 cucchiaio di foglie tritate di coriandolo 
  • 1 cucchiaino di Cumino 
  • 2 cucchiaini di Curcuma
  • 1/2 cucchiaino di Garam masala
  • 1/2 cucchiaino di coriandolo
  • una spolverata di pepe o peperoncino 
  • 1 cucchiaio di foglie di coriandolo tritate
  • Olio di semi per la cottura.
  • Sale qb

Iniziamo:

Tagliamo a tocchetti le patate, dividiamo in fiorellini il cavolfiore e li facciamo entrambi bollire fino a metà cottura. In alternativa possiamo saltarli in padella con un po di olio sempre fino a meta cottura.

In una padella mettiamo l’olio di semi facendolo scaldare bene, aggiungiamo i semi di cumino, quando iniziano a sfrigolare inseriamo lo zenzero e l’aglio tritati, dopo 1 minuto aggiungiamo le cipolle e le lasciamo ammorbidire. Inseriamo poi il pomodoro a cubetti e facciamo stufare per 2-3 minuti;

Aggiungiamo le spezie in polvere, il pepe o il peperoncino, il sale, mescoliamo e aggiungiamo subito le patate e i cavolfiori. Mescoliamo bene per amalgamare il tutto e facciamo cuocere ancora per 10 minuti circa.

Mescolare molto bene alle spezie e aggiustare il sale, lasciar insaporire qualche minuto sul fuoco; in fine aggiungere il coriandolo tritato e mescolare ancora .

Servire accompagnato da Roti  oppure Bathura

Aloo gobi

Allo chole

Aloo Chole- Ceci e patate in salsa


L’ Aloo chole questa è una variante del Chole, un piatto della regione del Punjabi, normalmente servito con il pane fritto Bhatura, è una specialità molto apprezzata in India del nord.

Fatto a base di ceci e patate che una volta cotti e uniti al soffritto di cipolla e spezie, danno vita ad un delizioso piatto vegetariano o vegano altamente nutriente.

Ecco qui la video ricetta

Questi sono gli ingredienti :

  • 350g ceci secchi (messi prima a bagno per 8 ore )
  • 1 cipolla media tritata
  • 150 g circa di patate tagliate a cubetti
  • 1 pomodoro tagliato a cubetti
  • 1 cucchiaio di coriandolo in foglie tritate
  • 3 cm di radice di zenzero ridotti in poltiglia
  • 3 spicchi di aglio ridotti in poltiglia
  • 1/4 di cucchiaino di soda bicarbonato
  • 3 pezzi di cannella
  • 5 chiodi di garofano
  • 4 cardamomo nero
  • 30 g circa di olio di semi di girasole
  • 1 peperoncino verde
  • 3 foglie di alloro
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • mezzo cucchiaino di pepe in grani
  • 1 cucchiaino di cumino scuro
  • 1 cucchiaino di paprica
  • 1 cucchiaino di semi di coriandolo
  • 1 cucchiaino di Amchur ( polvere di mango) se non disponibile 1 cucchiaio di succo di limone

onion pakora

Onion Pakora


frittelle di cipolla

Onion Pakoras13072904_1336253799724179_7393791205330923055_o

Sono delle deliziose frittelle di cipolla in pastella di farina di ceci, si differenziano dai Ring Pakora per forma delle cipolle che in questo caso sono tagliate a mezza luna e la pastella viene realizzata con l’acqua di vegetazione rilasciata dalle cipolle. Ideali come finger food per buffet o antipasti oppure da servire agli ospiti come snack salato insieme ad un buon chai o tè.

(usare il cucchiaino da caffè per misurare la quantità delle spezie)

 

 

Ingredienti:

  • 1 Cipolla grande
    200 g circa di farina di ceci
    *1⁄2 cucchiaino di peperoncino rosso in polvere
    *1⁄4 di cucchiaino di curcuma in polvere / Haldi
    *3⁄4 cucchiaino di Ajwain o semi di carambola
    Olio di semi girasole per friggere
    Una punta di cucchiaino di soda bicarbonato.
    sale qb

procedimento:

Sbucciate la cipolla
Lavatela e affettatela finemente.
Mettetela poi  in una terrina e aggiungete la farina di ceci, il peperoncino in polvere la curcuma i semi di ajwain, il bicarbonato di sodio ed il sale .
Aggiungete poca acqua perché in seguito la cipolle rilasceranno il liquido  di vegetazione e l’impasto rischia di diventare troppo acquoso, mescolate fino ad ottenere una consistenza densa e liscia .

È possibile aggiungere più farina di ceci se la pastella risulta troppo liquida .
Ora scaldate l’olio in una padella profonda o in una friggitrice. Prendete un cucchiaino di pastella e lasciarla gentilmente cadere nell’olio molto caldo; friggere il Pakora a fuoco medio fino a doratura intensa.
Servirli caldi e accompagnati da salse o ketchup

 

 

 

 

 


Tandoori Aloo


Patate ripiene al forno

Le  Tandoori aloo sono delle deliziose patate ripiene di Paneer (formaggio fresco fatto in casa).

Nella nostra ricetta, il sapore di questo piatto viene arricchito con l’inserimento degli anacardi. La spolverata finale di Chaat Masala donerà alle patate un piacevole gusto speziato.

Possono essere servite come antipasto oppure come uno snack sfizioso per varie occasioni.

Ingredienti :

  • 4 patate grandi
  • 1 tazza – di formaggio fresco Paneer (oppure di Ricotta Romana)
  • mezza tazza da tè di anacardi tritati.
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • olio per friggere
  • Sale  quanto basta
  • un pizzico di Chaat Masala

Sbucciate e scavate l’interno delle patate, aiutandovi con uno scava palline, lasciando un guscio tutto intorno.

Fate bollire fino a cottura completa lo scavato fuori della patata e schiacciatelo come per fare il  purè; tenetelo poi  da parte.

Scaldate sufficiente olio in una friggitrice oppure in un  kadai (wok)  e friggete i gusci di patate fino ad ottenere una mezza cottura e un colore dorato sulla superficie esterna. Scolate su carta assorbente.

Ora prepariamo il ripieno:

In una terrina inserite il formaggio fresco “Paneer” (in assenza si può sostituire con della ricotta tipo romana) aggiungere gli anacardi tritati, il pan grattato, il  purè di patate e il sale (tenendo conto che alla fine verranno spolverate con il Chaat Masala che contiene il sale nero). Amalgamare bene gli ingredienti.

Farcite i gusci di patate con il ripieno riporli in una teglia da forno ed infornate a 200° per circa 5 minuti (controllare perché il tempo di cottura può variare da forno a forno).

Tagliate a metà in senso longitudinale le patate ripiene e mettetele su un piatto di portata, spolverate con del Chaat Masala e servitele calde.


Bhindi

Okra


 

Bhindi

Bhindi

Okra

Gli Okra, sono molto nutrienti e rappresentano ottima alternativa per le diete ipocaloriche perché contengono solo 33 calorie circa ogni 100 gr sono inoltre ricchi di vitamine A, B2, B6 e C, acido folico  e fibre.

Contengono una sostanza chiamata mucillagine  buona per la salute, aiuta infatti a regolare i livelli degli zuccheri e del colesterolo nel sangue;   inoltre ha proprietà antinfiammatorie per il tratto intestinale.

Per per tutte queste sue qualità, dovrebbe apparire sempre di più sulle nostre tavole.

A causa della mucillagine contenuta, bisogna ricordarsi di asciugarli bene dopo averli lavati e  prima di tagliarli,  perché a contatto con l’acqua diventano collosi.

 

Ingredienti

Ladies fingers- okra

Ingredienti per 4 persone

  • 500 gr di Lady Fingers (Okra)
  • 4 cucchiai olio
  • 1 peperoncino verde tagliato in piccoli pezzi
  • 3 spicchi d’aglio tritati finemente
  • 1/4 cucchiaino di curcuma
  • 2 cipolle tritate finemente
  • sale qb
  • 1 cucchiaio di coriandolo in foglie tritate

Procedimento

Lavare gli  Okra  ed asciugarli molto bene prima di procedere ad eliminarne le estremità e poi tagliarli a rondelle di 5mm di spessore.

Scaldare l’olio in una padella, quando caldo versare l’aglio e il peperoncino e friggere per 1 minuto.

Aggiungere la curcuma e  Okra , friggere per qualche minuto fino a che diventino meno appiccicose. (attenzione a non aggiungere acqua perché la mucillagine che contengono le farebbe diventare una colla.)

procedimento

Aggiungere le cipolle  e mescolare bene e continuare a cuocerle

 

per circa 10 minuti  mescolando di tanto in tanto,  vi accorgerete che sono pronte quando diventeranno morbide.

Quando pronte spargere le foglie di coriandolo tritate  e servirle calde accompagnate da Paratha.