Raita

Raita


Raita

Raita è un’ insalata a base di yogurt, con cetrioli pomodori e cipollina fresca . E’ rinfrescante e salutare, ottima da consumare con le giornate molto calde, si accosta molto bene al Biryani oppure alle carni.

Queste salse a base di Yogurt aiutano a miticare il gusto piccante del peperoncino

Ingredienti

Per 4 persone

  • 250 ml di yogurt naturale
  • mezzo cetrilolo tagliato a cubetti piccoli
  • 4 pomodorini tipo pachino tagliati a cubettini
  • 1 cipollina fresca tagliata sottile
  • 1 spicchio d’aglio piccolo tritato (optional)
  • 1 peperoncino piccolo tritato (optional)
  • 1 cucchiaino di miele
  • foglie di coriandolo fresche, tritate
  • Chaat Masala- (sale di roccia con spezie) oppure sale rosa Himalaya

Procediamo:

Mescoliamo in una terrina tutti gli ingredienti insieme, regolando il sale ; serviamo la Raita direttamente ne piatto di portata con della carne al curry o al forno, oppure in ciotoline se accompagnata al Biryani (Riso basmati con verdure e/o carne), decoriamole con delle foglioline di coriandolo.

Ps: è molto utile accompagnare al Raita a pietanze molto piccanti perché rinfresca e riduce l’effetto del peperoncino.


Classificazione: 4 su 5.

Articoli recenti

Chicken Biryani - Riso con pollo

Chicken Biryani 2


Chicken Biryani, un piatto speziato a base di riso Basmati e pollo. Il Biryani non è un piatto consumato tutti i giorni ma viene preparato nei in periodi speciali o di festa,

ricette di cucina indiana

Sabudana Wada


snack della regione del Maharashtra fatto con le palline di tapioca e patate. Tenere e croccanti sono davvero deliziose, ottime per stupire i vostri ospiti.

salsa di cocco

Chutney di cocco


Il Chutney di cocco è una salsa verde rinfrescante. Viene consumato insieme a snack salati come le Sabudana Wada, i Samosa, i Pakora


ricette di cucina indiana

Sabudana Wada


Polpette di tapioca

Sabudana Vada
Sabudana wada

E’ un popolare snack della regione del Maharashtra fatto con le palline di tapioca e patate. Tenere e croccanti sono davvero deliziose, ottime per stupire i vostri ospiti. Possono essere servite con salse piccanti oppure con ketchup.

Farle venire bene è necessario far ammorbidire bene le palline di tapioca mettendole a bagno per qualche ora. Comunque fare attenzione alla grandezza dei pallini di tapioca perché più sono piccoli 

INGREDIENTI

  • 60 g di Tapioca a pallini
  • 200 g di patate bollite e schiacciate finemente 
  • 2 cucchiai di foglie di coriandolo tritate finemente
  • 1 peperoncino verde tritato finemente (opzionale)
  • 1 cucchiaino di cumino in polvere
  • Sale q.b.
  • Olio di semi oppure ghee per friggere

Procediamo:

Innanzitutto acquistare la tapioca in pallini non troppo piccoli perché tendono a sciogliersi, la grandezza delle perle ideale è di 4 / 5 mm di diametro.

Poi  procediamo alla preparazione :

Sciacquare la tapioca e po lasciarla a mollo in poca acqua per circa 1 ora .

Nel frattempo facciamo bollire le patate  poi le schiacciamo fino a ridurle in una poltiglia omogenea. Tritiamo le foglie di coriandolo .

Scoliamo la tapioca, prendiamo un contenitore e la inseriamo con tutti gli altri ingredienti tranne l’olio. Mescoliamo bene il tutto ad ottenere un impasto omogeneo.

A questo punto dividiamo l’impasto in 8 / 10 parti uguali e formiamo le polpette schiacciandole un poco tra le mani, lasciandole di uno spessore di circa 1,5 cm.

Friggiamole nell’olio già caldo fino a farle diventare di un colore dorato scuro.

Servirle calde accompagnate da salsa chutney al cocco o con ketchup.


tilgul dolce al sesamo

Tilgul – Dolce al Sesamo


Tilgul è un dolce molto popolare nella regione del Maharashtra e si prepara in particolare modo per la festa del Makar Sankranti il 14 gennaio, ovvero il giorno in cui il sole entra nel tropico del capricorno, le giornate iniziano ad allungarsi e il sole a scaldare di più. A base di Jaggery ( succo di canna solido e i semi di sesamo e si prepara praticamente come un croccante.

Ingredienti

  • 150 g semi di sesamo
  • 200 g Jaggery ( oppure zucchero di canna grezzo)

Procediamo

Tostiamo i semi fino ad una leggera doratura, mettiamoli poi da parte.
Nella stessa padella con cui abbiamo tostato i semi mettiamo il Jaggery o lo zucchero a sciogliere,
quando ben liquido e leggermente più scuro inseriamo i semi tostati e mescoliamo velocemente.
Versiamo il composto su un foglio di carta da forno posto su un ripiano oppure su un grosso tagliere e stendiamolo velocemente aiutandoci con un cucchiaio, ( attenzione a non usare le mani perché lo zucchero si scioglie ad una temperatura molto alta e rischiamo di bruciarci)
a questo punto livelliamo con un matterello
poi con un coltello o taglia pizza dividiamolo in quadrati più o meno della stessa misura il composto e lasciamoli raffreddare completamente.


Keema Samosa

Keema Samosa- Fagotti ripieni


Keema Samosa

I Keema Samosa sono sei deliziosi fagotti ripieni di carne macinata che viene fatta prima saltare con cipolle e spezie. Tipici del nord India sono perfetti da offrire agli ospiti come snack o all’interno di pranzo /cena come antipasto … e perchè no ?! …da fare in qualsiasi momento abbiamo voglia di qualcosa di buono e sfizioso.

Ecco qui sotto la video ricetta:

Ingredienti per l’ impasto:

  • 300 g farina 0
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di Ajwain (se non li avete potete usare il timo)
  • 2 cucchiaini colmi di Ghee oppure Burro
  • 100 ml di acqua

Ingredienti per Keema – il ripieno

  • 400 g di carne macinata di agnello ( oppure altra carne che preferite)
  • 1 cipolla media tritata
  • 3 spicchi di aglio e 2 cm di zenzero tritati insieme
  • 2 foglie di alloro
  • 1 peperoncino verde tagliato a pezzi
  • 1 cucchiaino di garam masala
  • 1 cucchiaino di semi di Cumino
  • 1 cucchiaino di Cumino in polvere
  • sale qb
  • olio di semi di girasole qb

Fammi sapere se ti è piaciuta questa ricetta, lasciami un commento !


Bhatura -pane indiano fritto

Bhatura-pane fritto


Bhatura

Il Bhatura è uno sfizioso pane fritto normalmente consumato con il Chole ( ceci in salsa speziata) . Ricorda molto lo gnocco fritto o crescentina della tradizione Emiliana.

Una ricetta semplice da seguire che vi fara fare una bella figura con gli amici e fara venire l’acquolina in bocca ai vostri famigliari.

Questa qui sotto è la video ricetta …. se vi piace lasciatemi un commento e condividete con i vostri amici.

Ingredienti:

  • 300g farina 0
  • 90 g di semolino
  • 120 g yogurt
  • 30 g olio di semi di girasole
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere ( per pizza e torte salate)
  • 100 ml di acqua
<p value="<amp-fit-text layout="fixed-height" min-font-size="6" max-font-size="72" height="80"><amp-fit-text layout="fixed-height" min-font-size="6" max-font-size="72" height="80"></amp-fit-text><amp-fit-text layout="fixed-height" min-font-size="6" max-font-size="72" height="80"></amp-fit-text>

Allo chole

Aloo Chole- Ceci e patate in salsa


L’ Aloo chole questa è una variante del Chole, un piatto della regione del Punjabi, normalmente servito con il pane fritto Bhatura, è una specialità molto apprezzata in India del nord.

Fatto a base di ceci e patate che una volta cotti e uniti al soffritto di cipolla e spezie, danno vita ad un delizioso piatto vegetariano o vegano altamente nutriente.

Ecco qui la video ricetta

Questi sono gli ingredienti :

  • 350g ceci secchi (messi prima a bagno per 8 ore )
  • 1 cipolla media tritata
  • 150 g circa di patate tagliate a cubetti
  • 1 pomodoro tagliato a cubetti
  • 1 cucchiaio di coriandolo in foglie tritate
  • 3 cm di radice di zenzero ridotti in poltiglia
  • 3 spicchi di aglio ridotti in poltiglia
  • 1/4 di cucchiaino di soda bicarbonato
  • 3 pezzi di cannella
  • 5 chiodi di garofano
  • 4 cardamomo nero
  • 30 g circa di olio di semi di girasole
  • 1 peperoncino verde
  • 3 foglie di alloro
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • mezzo cucchiaino di pepe in grani
  • 1 cucchiaino di cumino scuro
  • 1 cucchiaino di paprica
  • 1 cucchiaino di semi di coriandolo
  • 1 cucchiaino di Amchur ( polvere di mango) se non disponibile 1 cucchiaio di succo di limone


Seviyan


Seviyan

Questo è un dessert delizioso e veloce, conosciuto anche con il nome di vermicelli dolci, questi sono simili a  spaghettini sottili e si possono utilizzare nella cucina indiana sia per piatti dolci che salati .. E’ un dolce che si prepara per le festività o può essere servito anche per la prima colazione . Continua a leggere


Ajwain


Exif_JPEG_PICTURE

ajwain

Ajwain   (Nome botanico – Carum copticum)

Introduzione:

L’ Ajwain chiamato anche Carom o semi di Timolo. Un prezioso ingrediente utilizzato molto in India sia nella medicina Ayurveda che in cucina. L’erba di Ajwain o del vescovo viene coltivata in terreno nero, in particolare lungo la riva del fiume in tutta l’India e anche in Iran, in Egitto e in Afghanistan. Si tratta di piccoli semi dalla forma ovale e curva, a coste di colore verde grigio, parenti di aneto e cumino. Continua a leggere