Pubblicato in: Dolci, ricette vegetariane, Senza glutine

Gajar Halwa


Gajar Halwa

Gajar Halwa

Halwa è un dolce originario dell’India del nord tradizionalmente preparato durante tutti i festival in India, soprattutto in occasione di Diwali, Holi, e Raksha Bandhan. Molto nutriente, ma non pesante, viene preparato con  carote, latte , zucchero e frutta secca a dargli una nota profumata è il cardamomo.  Una delizia indiana che veniva servita nei palazzi dei re Mughul.

Ottimo anche  per i vegeteriani o per chi è a dieta ipocalorica, infatti 50g di questo dolce apportano solo 45 calorie.

Se non avete la possibilita di acquistare il ghee potete farlo da voi cliccate qui per vedere come :

Ricetta per 4/6 persone

Ingredienti:

500g di carote grattugiate

400 ml di latte

70g di latte condensato

3 cucchiai di Ghee solido

4 cucchiai di zucchero

1/2 cucchiaino di cardamomo in polvere

1 cucchiaio di  Anacardi  tostati e tritati

1 cucchiaio di  scaglie di mandorle

1 cucchiaio di granella di pistacchio

Procediamo:

Arrostiamo gli anacardi e mettiamoli da parte

Facciamo bollire il latte con le carote in un tegame antiaderente, mescolando continuamente per non farlo bruciare., fino a che le carote diventino tenere e il liquido sia evaporato.

Aggiungiamo il ghee e continuiamo a mescolare finché le carote abbiano perso completamente l’umidità del latte; a questo punto inserire lo zucchero ed il cardamomo in polvere. Lasciamo cuocere ancora per 5 minuti.

Aggiungiamo il latte condensato e gli anacardi e continuiamo a mescolare ancora per un minuto.

A questo punto possiamo servirlo caldo in una ciotola spargendogli sopra le scaglie di mandorla e la granella di pistacchi. Oppure  stendiamo  il composto sulla carta da forno spargendogli sopra le mandorle ed il pistacchio, poi dopo averlo lasciato raffreddare un pochino, lo andiamo a tagliare in rettangoli di circa 6cm. Ora apoggiamoli delicatamente sul piattino da dolce e serviamo.

Pubblicato in: Carne, Senza glutine, tandoori

Chicken Tandoori


Pollo TandooriChicken Tandoori

E’ un popolare piatto della cucina indiana a base di pollo arrosto,yogurt e spezie. In questo piatto viene preparato con
cosce di pollo senza pelle marinate nello yogurt e la spezia tandoori masala, che gli dona la tipica colorazione rossa mentre quando prevale in quantità la curcuma il colore di questo pollo sarà più  tendente all’arancio. In molte versioni moderne del piatto si possono trovare entrambe le colorazioni. Viene cotto tradizionalmente ad alta temperatura in forni  di argilla chiamati  Tandoor, da cui il piatto prende il nome. A casa possiamo cuocerlo nel forno normale ma  se vogliamo avere un risultato più simile a quello della cottura nel tandoori, allora sarebbe meglio usare il barbecue.

Ingredienti

  • 6 cosce di pollo senza pelle
  • 4 spicchi d’aglio tritato
  • 3 cm di zenzero fresco tritato
  • Peperoncino in polvere (a piacere)
  • 190 ml yogurt
  • Sale
  • 1 cucchiaio di tandoori masala
  • 50g ghee

Mescolare tutti gli ingredienti insieme tranne  il ghee.

Lasciare marinare per 3 ore.

Riscaldare il forno a 250°C  circa ( la temperatura può cambiare da forno a forno)

Una volta marinato, sistemare il pollo su una teglia da forno unta con il ghee

Infornare e lasciar cuocere per circa 20 min.

In alternativa è possibile cuocere il pollo già marinato su Barbecue.

Da gustare appena pronto

Pollo Tandoori

Pubblicato in: Articoli, Preparazioni di base, ricette vegetariane, Senza glutine

Paneer


paneer a cubetti

Come fare il Paneer

Il Paneer è un formaggio indiano che viene preparato in casa, facendo cagliare il latte con limone o con aceto; dopo averlo filtrato con una tela, si risciacqua velocemente e  lo si strizza con la tela stessa ; dopo aver eliminato l’acqua va lasciato appeso a sgocciolare per qualche ora.

Se lo si vuole rendere più compatto, prima di utilizzarlo mettere il panetto  per un po di tempo in frigorifero con un peso sopra.

Nel Paneer non viene aggiunto sale, saranno quindi i condimenti e le spezie a dargli sapore.

Può essere consumato all’interno di piatti a base di verdure, al forno o in umido, accompagnato da salse cremose oppure se grattugiato come ripieno di pane o patate ottimo anche grattugiato nelle insalate….  viene utilizzato in tanti altri modi.

paneer

Pubblicato in: Carne, Le ricette, ricette vegetariane

EGG CURRY


egg curryUova al curry

Una ricetta semplice e buona, perfetta anche per i vegetariani.  Perfette per pranzo o cena, da gustare con paratha, roti o  riso.

 

Ingredienti per 2 persone: 

  • 4 uova sode
  • 1 cucchiaio di farina
  • 1 cucciaio di ghee o burro
  • 1 cucchiaio di cocco grattugiato
  • 5 cucchiai di olio
  • 1/2 cucchiaino di cumino
  • 2 foglie di alloro
  • 2 cipolle tritate finemente
  • 1/2 cucchiaino di Curcuma
  • 2 spicchi di agli tritato
  • 2 cm di zenzero fresco tritato
  • 2 cucchiaini di garam masala
  • 1 cucchiaino di peperoncino in polvere (optional)
  • 1 cucchiaio di passata di pomodoro
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 cucchiaio di coriandolo fresco tritato

Procedimento

Sgusciare le uova sode e tenerle da parte.

In un pentolino scaldare il ghee o burro e aggiungervi la farina e farla cuocere per 2 minuti poi lasciarla da parte.

Scaldare l’ olio in una padella quando ben caldo aggiungervi il cumino e lasciarlo sfrigolare, inserire le foglie di alloro e dopo pochi secondi le cipolle, lascarle cuocere fino a leggera doratura.

Agguingere la curcuma poi l’aglio e lo zenzero tritati, dopo tre minuti circa  inserire il garam masala, il cocco grattugiato  ed il peperoncino in polvere far insaporire qualche minuto.

A questo punto aggiungere la passata di pomodoro e 1/2 litro di acqua bollente, aggiustare di sale; dopo 10 minuti inserire la farina scaldata nel ghee e mescolare velocemente  per 5 minuti.

In fine aggiungere la cannella, il coriandolo, le uova sode e lasciarlo bollire per 5 minuti.

Servire caldo con riso basmati, roti o paratha.

Pubblicato in: Dolci, ricette vegetariane, Senza glutine

Chai


masala chai
chai

Tè speziato al latte

 Il Chai è il popolare  tè indiano, una combinazione di  tè nero, spezie e  latte. Le note aromatiche del chai possono variare a seconda delle spezie che si decide di usare. In questa versione il gusto intenso  del cardamomo si fonde a quello dolce della cannella e piccante dello  zenzero fresco formando un bouquet di aromi rilassanti.

Continua a leggere “Chai”

Pubblicato in: Articoli, Le Spezie

Curcuma (Haldi Turmeric)


curcuma 2Curcuma

La Curcuma, meglio conosciuta in India come “Haldi Turmeric“, è stata utilizzata per secoli ed è  tutt’ora molto utilizzata, nella preparazione di medicinali e cosmetici ma soprattutto nella cucina indiana ; ed è quella che dona al cibo indiano  un colore giallo.

Bisogna sapere che oltre ai suoi usi culinari, l’ Haldi o Curcuma ha immensi benefici per la salute e questo rende il cibo  gustoso e soprattutto sano. Qui di seguito è riportato un elenco di alcuni dei tanti benefici per la salute della curcuma.

Proprietà:

L’ampia gamma di benefici per la nostra salute della curcuma provengono principalmente dal suo ingrediente principale, la curcumina. Questo è composto da potassio, magnesio e vitamina B6 Anti-infiammatoria; contiene anche un’orda di nutrienti come la vitamina C, manganese, ferro, acidi grassi come omega-3 e omega 6. L’Haldi è da tempo noto per le sue proprietà antisettiche e anti-batteriche, date dalla presenza di curcumina, un polifenolo; per le sue proprietà topiche  può essere applicato su tagli, ferite e contusioni; contribuisce a fermare l’emorragia, pulisce la ferita e impedisce il formarsi di qualsiasi infezione.

La curcuma ha anche proprietà analgesiche, il che significa che può agire anche come antidolorifico.

Anti-Alzheimer: 

Il polifenolo della curcumina combinandosi con la vitamina D, rallenta l’insorgenza del morbo di Alzheimer. La ricerca ha dimostrato che il consumo della curcuma aiuta a combattere la formazione di nodi, noti come placche amiloidi, che sono responsabili dell’insorgenza dell’ Alzheimer. Per questo motivo questo morbo, colpisce solo l’1% della popolazione di alcuni villaggi indiani, dove la curcuma viene consumata ogni giorno.

Buono per la pelle 

Nella tradizione indiana, in occasione dei matrimoni, viene applicata sulla pelle degli sposi una pasta ottenuta mescolando la polvere di curcuma con acqua. questa cerimonia ha un significato sia simbolico che materiale di purificazione degli sposi.

La Curcuma con le sue proprietà antisettiche, antibatteriche e anti-infiammatorie aiuta in caso di acne, macchie e imperfezioni presenti sulla pelle. Miscelandola con il latte o legno di sandalo, funziona come un impacco che cancella e leviga la superficie della pelle. La sua applicazione topica  è utile anche in caso di varicella.

Anti-Artrite 

La ricerca recente ha puntato sulla la capacità della curcuma di prevenire lo sviluppo dell’ artrite. I ricercatori ritengono che le sue proprietà anti-infiammatorie possono aiutare nel trattamento di condizioni infiammatorie o di malattie come l’artrite. Infatti l’olio di curcuma, che contiene curcumina blocca la produzione di una proteina NK-FB, che promuove l’infiammazione delle articolazioni.

Anti Diabete- 

La curcuma è efficace contro il diabete… 

e ancora la curcumina svolge un ruolo importante quando si tratta di diabete, in quanto contribuisce a ridurre i livelli elevati di zucchero nel sangue, riducendo così le possibilità di sviluppo del diabete di tipo 2. Inoltre, la ricerca ha dimostrato che le proprietà antinfiammatorie della curcuma riducono l’infiammazione nei tessuti grassi e fegato ulteriormente aiutando a prevenire questo tipo di diabete.

Altre proprietà benefiche dell’ Haldi riguardano la riduzione  dei livelli di colesterolo LDL o colesterolo cattivo e aiuta a migliorare la funzione del fegato.

( Questo articolo è a scopo esclusivamente informativo e non va a sostituire il parere del medico. Non sospendere terapie o medicinali senza aver consultato prima il medico curante.)

Pubblicato in: Pane, ricette vegetariane

Aloo Paratha


IMG_8620Pane ripieno di patate

Il Paratha è una delle tante varietà di pane indiano cotto al forno tandoori. Può variare per forma : rotonda, quadrata, triangolare,a forma di goccia;oppure per composizione :ripieno con patate /cavolfiore / paneer (formaggio fresco), oppure aromatizzato in superficie con foglie di menta, aglio e foglie di coriandolo

Ingredienti  per 500 g di impasto

  • 500 g di farina 00
  • Acqua tiepida per l’impasto circa 300 ml
  • 1 cucchiaino da caffè di sale
  • 1 cucchiaino di Baking powder (lievito)
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 Uovo (facoltativo)
  • 1 tazzina da caffè di latte tiepido
  • 1 cucchiaio di olio
  • Foglie di coriandolo (facoltativo)

Per il ripieno

  • 2 cucchiai di  Olio
  • 1 cucchiaino di Semi di cumino
  • 1 Cipolla finemente tritata
  • 1-2 Peperoncini verdi tritate finemente (facoltativo)
  • 3 patate grandi

Spezie:

  • 1 cucchiaino Coriandolo in polvere
  • 1/2 cucchiaino Cumino in polvere
  • 1/2 cucchiaino Garam masala
  • 1/2 cucchiaino Peperoncino in polvere
  • Sale qb
  • 2 cucchiai di foglie di coriandolo tritato finemente

Preparazione:

Far sciogliere il lievito nell’acqua tiepida con lo zucchero, nel frattempo mettere la farina su una spianatoia oppure in un contenitore capiente e aggiungervi sopra il sale, il latte tiepido e l’uovo; iniziare a mescolare aggiungendo gradualmente l’acqua con il lievito; impastare per far legare bene gli ingredienti, fino ad ottenere un impasto elastico e abbastanza umido.

Non appena pronto cospargere di olio la pallina d’impasto e lasciarlo lievitare coperto da un panno per 3 – 4 ore.

Preparazione del ripieno 

Pressione cuocere le patate per 3 fischi o fino a renderle morbide, poi  sbucciarle  e schiacciarle bene.

Scaldare 2 cucchiaini di olio, aggiungere i semi di cumino, quando sfrigolano, aggiungere le cipolle tritate finemente, i peperoncini verdi e soffriggere finché le  cipolle diventano trasparenti.

Quindi aggiungere le patate schiacciate, il coriandolo in polvere, il cumino in polvere, il Garam masala, il  peperoncino, il sale e cuocere per 2-3 minuti per far mescolare bene gli ingredienti.

Aggiungere le foglie di coriandolo tritato finemente, mescolare bene e lasciarlo raffreddare.

Creare il parathas:

Dividere l’impasto in parti uguali  formando delle palline grandi circa quanto un mandarino.

Spolverare un po ‘di farina e stendere la pasta con la forma di un piccolo cerchio.

Mettere un cucchiaio di ripieno al centro, raccogliere tutti gli angoli e sigillare la pasta con il ripieno all’interno. Premere leggermente per appiattirlo.

Mettere un po di farina e stendere la pasta appiattita con il ripieno dando la forma rotonda. Non applicare troppa pressione perché  il ripieno potrebbe uscire.

Scaldare una padella da crepes e posizionarvi sopra il paratha quando iniziano a formare della bolle sulla superficie, bagnarlo leggermente di olio un cucchiaino  e girarlo dall’ altro lato.

Poi aggiungere un po ‘di olio anche sul lato opposto e cuocere da entrambi i lati fino a quando appariranno delle macchie marrone dorato.

Togliere dal padella e  servire.

Ed ora potete godervi questi gustosi  aloo parata.