Pollo Tandoori

Chicken Tandoori


Pollo TandooriChicken Tandoori

E’ un popolare piatto della cucina indiana a base di pollo arrosto,yogurt e spezie. In questo piatto viene preparato con le cosce di pollo senza pelle marinate nello yogurt e la spezia Tandoori Masala, che gli dona la tipica colorazione rossa mentre quando prevale in quantità la curcuma il colore di questo pollo sarà più  tendente all’arancio. Viene cotto tradizionalmente nel forno Tandoor, da cui il piatto prende il nome. A casa possiamo usare il nostro forno normale oppure per avere un risultato più simile a quello del tandoori, possiamo usare il barbecue.

Ingredienti

  • 6 cosce di pollo senza pelle
  • 4 spicchi d’aglio tritato
  • 3 cm di zenzero fresco tritato
  • Peperoncino in polvere (a piacere)
  • 190 ml yogurt
  • Sale
  • 1 cucchiaio di tandoori masala
  • 50g ghee

Mescolare tutti gli ingredienti insieme tranne  il ghee.

Lasciare marinare per 3 ore.

Riscaldare il forno a 250°C  circa ( la temperatura può cambiare da forno a forno)

Una volta marinato, sistemare il pollo su una teglia da forno unta con il ghee

Infornare e lasciar cuocere per circa 20 min.

Da gustare appena pronto.


coriandolo semi e foglie

Il Coriandolo


coriandolo semi e foglie

coriandolo semi e foglie

Il Coriandolo

è una delle spezie più antiche al mondo

Il coriandolo (Coriandrum sativum, L.) o prezzemolo cinese, conosciuto anche con il nome spagnolo cilantro, appartiene alla stessa famiglia del cumino, dell’aneto, del finocchio e naturalmente del prezzemolo.

 

PROPRIETA’ 

• Digestivo:  benefico nei casi di digestione lenta, spasmi gastrici, colon irritabile, diarrea, dolori di stomaco, colite (infiammazione intestino crasso) e mal di testa da cattiva digestione;

• Elimina le forme fermentative intestinali e infezioni gastrointestinali;

• Carminativo: evita la formazione di gas intestinali;

• Contrasta l’obesità, favorendo un corretto metabolismo dei carboidrati;

• Rilassante muscolare, quindi allevia ansia e induce il buon sonno;

• Antiossidante ( combatte la formazione dei radicali liberi dovuta a stress e tossine);

• Antisettico (ha proprietà di rallentare o impedire lo sviluppo di microbi all’interno o sulla superficie esterna dell’organismo).

Approfondimento

E’ composto all’85% da oli volatili che contengono più di 25 principi attivi: due di questi sono il linalolo e il geranil acetato, potenti antiossidanti che proteggono le cellule e, con ogni probabilità, sono il fattore alla base  di molte delle proprietà terapeutiche del coriandolo.

C’è un netto miglioramento dei sintomi addominali imputabili alla sindrome del colon irritabile, consumando giornalmente il coriandolo. Sembra che sia in grado di ritardare il transito del cibo dallo stomaco all’intestino.

Dando uno sguardo ai disturbi digestivi, è stata giudicata una spezia sicura ed efficace nel trattamento di perdita dell’appetito, gonfiore di stomaco, disturbi digestivi, flatulenza e disturbi gastrici crampiformi.

Tuttavia, c’è dell’altro : l’olio di coriandolo aiuta nei casi di eczema, psoriasi e anche rosacea.

Analizzando gli effetti di un estratto a base di coriandolo su animali da laboratorio affetti da diabete di tipo 2, artificialemente indotto, gli esperti hanno riscontrato che riduce i livelli ematici di glucosio e aumenta i livelli di insulina, che è l’ormone che controlla gli zuccheri nel sangue.

Riduce il colesterolo LDL e aumenta il colesterolo HDL.

Studi di medici riguardanti i lipidi ematici, hanno portato a dichiarare che: “il coriandolo ha tutte le carte in regola per essere utilizzato come rimedio casalingo con effetti curativi e di prevenzione contro il colesterolo alto.”

CI potenti agenti antiossidanti del coriandolo proteggono il fegato e stimolano la naturale capacita’ di rigenerarsi: buona notizia per gli alcoolisti e affetti da epatite C.

L’estratto di coriandolo potrebbe essere impiegato per combattere e prevenire l’infezione da Candida Albicans.

Protegge dai danni causati dall’avvelenamento da piombo.

Applicazioni

Mal di testa e altri sintomi in forma acuta, quindi anche dolori articolari, possono essere risolti con effetto rapido ottenendo un “tè al coriandolo” con 20 gocce di Tintura di Coriandolo in una tazza d’acqua bollente.

Frizionare 5 gocce di Tintura di Coriandolo due volte al giorno sulle anche, per un effetto di rimozione dei metalli tossici da tutti gli organi e articolazioni situati sotto il diaframma. Frizionare nella stessa modalità anche i polsi, per ottenere un’identica azione generale sopra il diaframma. Il polso presenta un’alta concentrazione di nervi, oltre ad essere il passaggio dei principali canali linfatici.

Possibilità di frizionare da 10 a 15 gocce sulla zona dolente per contrastare localmente il dolore, talvolta con effetto immediato

Le proprietà curative sono state tratte da  dionidream.com

( Questo articolo è a scopo esclusivamente informativo e non va a sostituire il parere del medico. Non sospendere terapie o medicinali senza aver consultato prima il medico curante.)


Semi di Cumino

Il Cumino


Semi di Cumino

Semi di Cumino

Il Cumino

E’ una delle spezie speciali, note per il loro aroma caratteristico, i semi di cumino sono popolari in Nord Africa , Medio Oriente , Cina , India .

 Benefici per la salute :

I semi di cumino  che sono noti per avere proprietà antiossidanti , carminative e anti- flatulenza . I semi sono un’ottima fonte di fibra alimentare .

I suoi semi contengono alcuni oli essenziali con proprietà curative. Continua a leggere


masala chai

Chai


masala chai

chai

Tè speziato al latte

 Il Chai è il popolare  tè indiano, una combinazione di  tè nero, spezie e  latte. Le note aromatiche del chai possono variare a seconda delle spezie che si decide di usare. In questa versione il gusto intenso  del cardamomo si fonde a quello dolce della cannella e piccante dello  zenzero fresco formando un bouquet di aromi rilassanti.

Continua a leggere


onion pakora

Onion Pakora


frittelle di cipolla

Onion Pakoras13072904_1336253799724179_7393791205330923055_o

Sono delle deliziose frittelle di cipolla in pastella di farina di ceci, si differenziano dai Ring Pakora per forma delle cipolle che in questo caso sono tagliate a mezza luna e la pastella viene realizzata con l’acqua di vegetazione rilasciata dalle cipolle. Ideali come finger food per buffet o antipasti oppure da servire agli ospiti come snack salato insieme ad un buon chai o tè.

(usare il cucchiaino da caffè per misurare la quantità delle spezie)

 

 

Ingredienti:

  • 1 Cipolla grande
    200 g circa di farina di ceci
    *1⁄2 cucchiaino di peperoncino rosso in polvere
    *1⁄4 di cucchiaino di curcuma in polvere / Haldi
    *3⁄4 cucchiaino di Ajwain o semi di carambola
    Olio di semi girasole per friggere
    Una punta di cucchiaino di soda bicarbonato.
    sale qb

procedimento:

Sbucciate la cipolla
Lavatela e affettatela finemente.
Mettetela poi  in una terrina e aggiungete la farina di ceci, il peperoncino in polvere la curcuma i semi di ajwain, il bicarbonato di sodio ed il sale .
Aggiungete poca acqua perché in seguito la cipolle rilasceranno il liquido  di vegetazione e l’impasto rischia di diventare troppo acquoso, mescolate fino ad ottenere una consistenza densa e liscia .

È possibile aggiungere più farina di ceci se la pastella risulta troppo liquida .
Ora scaldate l’olio in una padella profonda o in una friggitrice. Prendete un cucchiaino di pastella e lasciarla gentilmente cadere nell’olio molto caldo; friggere il Pakora a fuoco medio fino a doratura intensa.
Servirli caldi e accompagnati da salse o ketchup

 

 

 

 

 


Aloo Paratha


IMG_8620Pane ripieno di patate

Il Paratha è una delle tante varietà di pane indiano cotto al forno tandoori. Può variare per forma : rotonda, quadrata, triangolare,a forma di goccia;oppure per composizione :ripieno con patate /cavolfiore / paneer (formaggio fresco), oppure aromatizzato in superficie con foglie di menta, aglio e foglie di coriandolo

Ingredienti  per 500 g di impasto

  • 500 g di farina 00
  • Acqua tiepida per l’impasto circa 300 ml
  • 1 cucchiaino da caffè di sale
  • 1 cucchiaino di Baking powder (lievito)
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 Uovo (facoltativo)
  • 1 tazzina da caffè di latte tiepido
  • 1 cucchiaio di olio
  • Foglie di coriandolo (facoltativo)

Per il ripieno

  • 2 cucchiai di  Olio
  • 1 cucchiaino di Semi di cumino
  • 1 Cipolla finemente tritata
  • 1-2 Peperoncini verdi tritate finemente (facoltativo)
  • 3 patate grandi

Spezie:

  • 1 cucchiaino Coriandolo in polvere
  • 1/2 cucchiaino Cumino in polvere
  • 1/2 cucchiaino Garam masala
  • 1/2 cucchiaino Peperoncino in polvere
  • Sale qb
  • 2 cucchiai di foglie di coriandolo tritato finemente

Preparazione:

Far sciogliere il lievito nell’acqua tiepida con lo zucchero, nel frattempo mettere la farina su una spianatoia oppure in un contenitore capiente e aggiungervi sopra il sale, il latte tiepido e l’uovo; iniziare a mescolare aggiungendo gradualmente l’acqua con il lievito; impastare per far legare bene gli ingredienti, fino ad ottenere un impasto elastico e abbastanza umido.

Non appena pronto cospargere di olio la pallina d’impasto e lasciarlo lievitare coperto da un panno per 3 – 4 ore.

Preparazione del ripieno 

Pressione cuocere le patate per 3 fischi o fino a renderle morbide, poi  sbucciarle  e schiacciarle bene.

Scaldare 2 cucchiaini di olio, aggiungere i semi di cumino, quando sfrigolano, aggiungere le cipolle tritate finemente, i peperoncini verdi e soffriggere finché le  cipolle diventano trasparenti.

Quindi aggiungere le patate schiacciate, il coriandolo in polvere, il cumino in polvere, il Garam masala, il  peperoncino, il sale e cuocere per 2-3 minuti per far mescolare bene gli ingredienti.

Aggiungere le foglie di coriandolo tritato finemente, mescolare bene e lasciarlo raffreddare.

Creare il parathas:

Dividere l’impasto in parti uguali  formando delle palline grandi circa quanto un mandarino.

Spolverare un po ‘di farina e stendere la pasta con la forma di un piccolo cerchio.

Mettere un cucchiaio di ripieno al centro, raccogliere tutti gli angoli e sigillare la pasta con il ripieno all’interno. Premere leggermente per appiattirlo.

Mettere un po di farina e stendere la pasta appiattita con il ripieno dando la forma rotonda. Non applicare troppa pressione perché  il ripieno potrebbe uscire.

Scaldare una padella da crepes e posizionarvi sopra il paratha quando iniziano a formare della bolle sulla superficie, bagnarlo leggermente di olio un cucchiaino  e girarlo dall’ altro lato.

Poi aggiungere un po ‘di olio anche sul lato opposto e cuocere da entrambi i lati fino a quando appariranno delle macchie marrone dorato.

Togliere dal padella e  servire.

Ed ora potete godervi questi gustosi  aloo parata.



Bhatura -pane indiano fritto

Bhatura


 Pane Fritto

Si accompagna con la ricetta del Chole ( ceci al curry ) i Bhaturas sono meravigliosi se mangiati appena cotti . Sembrano un po come dei Pooris (altro pane indiano fritto) ma ciò che li distingue è che quest’ultimi sono più piccoli e senza lievito. L’impasto deve lievitare per 5-6 ore quindi è meglio preparare la pasta in anticipo . Questa ricetta è per 3 persone .

  • 300 g      farina 0
  • 90 g        semolino
  • 120 g      yogurt
  • 30 g        olio di semi di girasole
  • 1 cucchiaino     Lievito in polvere per salati
  • 100 ml       acqua
  • 1 cucchiaino di sale 
  • olio per friggere

Versiamo in una ciotola la farina, il semolino, il lievito , il sale e lo yogurt ed i 30 gr di olio .
Mescoliamo  gli ingredienti a mano ed impastiamo fino ad ottenere una pasta liscia . Copriamo con pellicola trasparente e lasciamo riposare l’impasto in un luogo caldo  per un paio di ore.
Rimuoviamo la pellicola trasparente e rimpastiamo di nuovo fino ad ottenere una palla liscia ed elastica .
A questo punto dividiamo l’impasto in palline di uguale dimensione e scaldiamo l’olio in una friggitrice o in una padella grande e profonda a fuoco medio.

Preparariamo un contenitore capiente nel quale metteremo i  Bhaturas cotti. 

Infariniamo leggermente il tavolo, prendiamo una pallina di impasto ed iniziamo a stenderla con un matterello  dandole una forma circolare del diametro di circa 15 cm .
Prima di inserire il disco ottenuto, verifichiamo  se l’olio è abbastanza caldo facendo cadere dentro un pezzettino di impasto.
Una volta che l’olio ha raggiunto la giusta temperatura , aggiungiamo il disco di Bhatura attendiamo per altri 5-7 secondi e premere delicatamente al centro del Bhatura con la ramina per far arrivare l’olio bollente sulla parte superiore del Bhatura; questo lo farà gonfiare come un pallone, poi lo giriamo delicatamente affinché entrambe le parti siano dorate . Scoliamo e mettiamo il bhatura in una ciotola con della carta assorbente. Andiamo avanti così fino ad esaurimento dei dischi.

Possiamo servirli caldi con il chole oppure con altra pietanza in umido.


chole ceci in salsa

Chole


chole ceci in salsaChole

Ceci in salsa speziata

Un buon piatto vegetariano altamente proteico della tradizione Punjabi… viene normalmente servito con Bhatura, un tipo di pane fritto a forma di disco, molto simile alle crescentine o gnocco fritto.Per 6 persone

 

 

Ingredienti:
2 tazze di ceci cotti ( channas )
Foglie di coriandolo fresco tritate
1 foglia di alloro ( tej Patta )
1 stecca di cannella ( dalchini )
3-4 spicchi chiodi di garofano ( Laung )
1 cucchiaino di grani di pepe intero ( sabut kali mirch )
3 cardamomo verde ( choti elaichi )
2 cardamomo nero ( Badi elaichi
2 cucchiaini di olio
1 cucchiaino di curcuma in polvere ( Haldi )
1 cucchiaino di peperoncino in polvere ( lal mirch polvere)
1 cucchiaino di coriandolo in polvere ( dhaniya polvere)
1 cucchiaino di cumino in polvere ( jeera polvere)
Semi 1 cucchiaino di cumino ( jeera )

Sale qb
1 tazza di cipolle ( tritate )
1 tazza di pomodori ( tritati )
1 cucchiaino di zenzero ( tritato )
1 cucchiaino di aglio ( tritato )
1 cucchiaino ajwain
Succo di lime 1 cucchiaino
1 peperoncino verde ( tritato )
1 bustina di tè
1 cucchiaio ghee
1 cucchiaino di burro
Per Chole :
In una padella aggiungere olio , alloro , cannella , semi di cumino , chiodi di garofano , pepe in grani interi , cardamomo verde e nero dopo qualche minuto aggiungere le cipolle tritate fino a dorarle,poi aggiungere anche lo zenzero e l’aglio tritati e farli dorare .Quindi aggiungere la curcuma , peperoncino in polvere , coriandolo in polvere, cumino in polvere , sale e friggere bene; sciogliere con poca acqua il suffritto; ora aggiungete i ceci
( lasciati precedentemente a bagno tutta la notte e cotti con la pentola a pressione )
Per il masala .
Dopo mescolando bene aggiungere i pomodori , poco zucchero e sale al Chole ( ceci )Ora aggiungere ajwain , peperoncini verdi tritati e l’acqua per la base .Per ottenere il colore nel Chole , aggiungere una bustina di tè al masala .Mescolare delicatamente per un’ora e coprirlo .Aggiungere il succo di lime e una cucchiaiata di ghee . Guarnire Chole con coriandolo e burro. Servitelo caldo con bhaturas .chole bhatura