Tilgul – Dolce al Sesamo


Tilgul è un dolce molto popolare nella regione del Maharashtra e si prepara in particolare modo per la festa del Makar Sankranti il 14 gennaio, ovvero il giorno in cui il sole entra nel tropico del capricorno, le giornate iniziano ad allungarsi e il sole a scaldare di più. A base di Jaggery ( succo di canna solido e i semi di sesamo e si prepara praticamente come un croccante.

Ingredienti

  • 150 g semi di sesamo
  • 200 g Jaggery ( oppure zucchero di canna grezzo)

Procediamo

Tostiamo i semi fino ad una leggera doratura, mettiamoli poi da parte.
Nella stessa padella con cui abbiamo tostato i semi mettiamo il Jaggery o lo zucchero a sciogliere,
quando ben liquido e leggermente più scuro inseriamo i semi tostati e mescoliamo velocemente.
Versiamo il composto su un foglio di carta da forno posto su un ripiano oppure su un grosso tagliere e stendiamolo velocemente aiutandoci con un cucchiaio, ( attenzione a non usare le mani perché lo zucchero si scioglie ad una temperatura molto alta e rischiamo di bruciarci)
a questo punto livelliamo con un matterello
poi con un coltello o taglia pizza dividiamolo in quadrati più o meno della stessa misura il composto e lasciamoli raffreddare completamente.

Seviyan


Seviyan

Questo è un dessert delizioso e veloce, conosciuto anche con il nome di vermicelli dolci, questi sono simili a  spaghettini sottili e si possono utilizzare nella cucina indiana sia per piatti dolci che salati .. E’ un dolce che si prepara per le festività o può essere servito anche per la prima colazione . Continua a leggere “Seviyan”

Gajar Halwa


Gajar Halwa

Gajar Halwa

Halwa è un dolce originario dell’India del nord tradizionalmente preparato durante tutti i festival in India, soprattutto in occasione di Diwali, Holi, e Raksha Bandhan. Molto nutriente, ma non pesante, viene preparato con  carote, latte , zucchero e frutta secca a dargli una nota profumata è il cardamomo.  Una delizia indiana che veniva servita nei palazzi dei re Mughul.

Ottimo anche  per i vegeteriani o per chi è a dieta ipocalorica, infatti 50g di questo dolce apportano solo 45 calorie.

Se non avete la possibilita di acquistare il ghee potete farlo da voi cliccate qui per vedere come :

Ricetta per 4/6 persone

Ingredienti:

500g di carote grattugiate

400 ml di latte

70g di latte condensato

3 cucchiai di Ghee solido

4 cucchiai di zucchero

1/2 cucchiaino di cardamomo in polvere

1 cucchiaio di  Anacardi  tostati e tritati

1 cucchiaio di  scaglie di mandorle

1 cucchiaio di granella di pistacchio

Procediamo:

Arrostiamo gli anacardi e mettiamoli da parte

Facciamo bollire il latte con le carote in un tegame antiaderente, mescolando continuamente per non farlo bruciare., fino a che le carote diventino tenere e il liquido sia evaporato.

Aggiungiamo il ghee e continuiamo a mescolare finché le carote abbiano perso completamente l’umidità del latte; a questo punto inserire lo zucchero ed il cardamomo in polvere. Lasciamo cuocere ancora per 5 minuti.

Aggiungiamo il latte condensato e gli anacardi e continuiamo a mescolare ancora per un minuto.

A questo punto possiamo servirlo caldo in una ciotola spargendogli sopra le scaglie di mandorla e la granella di pistacchi. Oppure  stendiamo  il composto sulla carta da forno spargendogli sopra le mandorle ed il pistacchio, poi dopo averlo lasciato raffreddare un pochino, lo andiamo a tagliare in rettangoli di circa 6cm. Ora apoggiamoli delicatamente sul piattino da dolce e serviamo.

Coconut Ladoos


Coconut Ladooscoconut ladoos

Se vi piace il cocco, allora questo è il dolce che fa per voi ! Facilissimo e veloce ha solo due ingredienti principali il latte condensato e farina di cocco. Questo è uno dei tanti dolci che si preparano per la festa delle luci “il Diwali”, matrimoni ed altre festività.

 

 

Ingredienti

  •  1 tazza – latte condensato
  • 3 tazze – farina di cocco
  • 1 tazza da te di latte
  • 1 tazza di farina di cocco per guarnire

In una padella antiaderente o wok (kadai) mescolare latte condensato, il latte e la farina di cocco lasciandone un po’ da parte una ciotolina,  mescolare bene e accendere il fuoco a fiamma lenta;

mescolare continuamente fino a che il latte sarà completamente assorbito e l’impasto  risulti ben amalgamato, se appare ancora

troppo secco aggiungere ancora un po’ di latte;

IMG_5617    IMG_5618    IMG_5619

quindi spegnere il fuoco e lasciare stiepidire prima di iniziare a maneggiarla.

Formare delle palline grandi quanto una noce e passarle poi nella farina di cocco lasciata da perte

e riporle in un piatto o contenitore.

IMG_5629       IMG_5656