Pubblicato in: Pane, ricette vegetariane

Aloo Paratha


IMG_8620Pane ripieno di patate

Il Paratha è una delle tante varietà di pane indiano cotto al forno tandoori. Può variare per forma : rotonda, quadrata, triangolare,a forma di goccia;oppure per composizione :ripieno con patate /cavolfiore / paneer (formaggio fresco), oppure aromatizzato in superficie con foglie di menta, aglio e foglie di coriandolo

Ingredienti  per 500 g di impasto

  • 500 g di farina 00
  • Acqua tiepida per l’impasto circa 300 ml
  • 1 cucchiaino da caffè di sale
  • 1 cucchiaino di Baking powder (lievito)
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 Uovo (facoltativo)
  • 1 tazzina da caffè di latte tiepido
  • 1 cucchiaio di olio
  • Foglie di coriandolo (facoltativo)

Per il ripieno

  • 2 cucchiai di  Olio
  • 1 cucchiaino di Semi di cumino
  • 1 Cipolla finemente tritata
  • 1-2 Peperoncini verdi tritate finemente (facoltativo)
  • 3 patate grandi

Spezie:

  • 1 cucchiaino Coriandolo in polvere
  • 1/2 cucchiaino Cumino in polvere
  • 1/2 cucchiaino Garam masala
  • 1/2 cucchiaino Peperoncino in polvere
  • Sale qb
  • 2 cucchiai di foglie di coriandolo tritato finemente

Preparazione:

Far sciogliere il lievito nell’acqua tiepida con lo zucchero, nel frattempo mettere la farina su una spianatoia oppure in un contenitore capiente e aggiungervi sopra il sale, il latte tiepido e l’uovo; iniziare a mescolare aggiungendo gradualmente l’acqua con il lievito; impastare per far legare bene gli ingredienti, fino ad ottenere un impasto elastico e abbastanza umido.

Non appena pronto cospargere di olio la pallina d’impasto e lasciarlo lievitare coperto da un panno per 3 – 4 ore.

Preparazione del ripieno 

Pressione cuocere le patate per 3 fischi o fino a renderle morbide, poi  sbucciarle  e schiacciarle bene.

Scaldare 2 cucchiaini di olio, aggiungere i semi di cumino, quando sfrigolano, aggiungere le cipolle tritate finemente, i peperoncini verdi e soffriggere finché le  cipolle diventano trasparenti.

Quindi aggiungere le patate schiacciate, il coriandolo in polvere, il cumino in polvere, il Garam masala, il  peperoncino, il sale e cuocere per 2-3 minuti per far mescolare bene gli ingredienti.

Aggiungere le foglie di coriandolo tritato finemente, mescolare bene e lasciarlo raffreddare.

Creare il parathas:

Dividere l’impasto in parti uguali  formando delle palline grandi circa quanto un mandarino.

Spolverare un po ‘di farina e stendere la pasta con la forma di un piccolo cerchio.

Mettere un cucchiaio di ripieno al centro, raccogliere tutti gli angoli e sigillare la pasta con il ripieno all’interno. Premere leggermente per appiattirlo.

Mettere un po di farina e stendere la pasta appiattita con il ripieno dando la forma rotonda. Non applicare troppa pressione perché  il ripieno potrebbe uscire.

Scaldare una padella da crepes e posizionarvi sopra il paratha quando iniziano a formare della bolle sulla superficie, bagnarlo leggermente di olio un cucchiaino  e girarlo dall’ altro lato.

Poi aggiungere un po ‘di olio anche sul lato opposto e cuocere da entrambi i lati fino a quando appariranno delle macchie marrone dorato.

Togliere dal padella e  servire.

Ed ora potete godervi questi gustosi  aloo parata.

Pubblicato in: ricette vegetariane, Senza glutine, Verdure

Okra


 

Bhindi
Bhindi

Okra

Gli Okra, sono molto nutrienti e rappresentano ottima alternativa per le diete ipocaloriche perché contengono solo 33 calorie circa ogni 100 gr sono inoltre ricchi di vitamine A, B2, B6 e C, acido folico  e fibre.

Contengono una sostanza chiamata mucillagine  buona per la salute, aiuta infatti a regolare i livelli degli zuccheri e del colesterolo nel sangue;   inoltre ha proprietà antinfiammatorie per il tratto intestinale.

Per per tutte queste sue qualità, dovrebbe apparire sempre di più sulle nostre tavole.

A causa della mucillagine contenuta, bisogna ricordarsi di asciugarli bene dopo averli lavati e  prima di tagliarli,  perché a contatto con l’acqua diventano collosi.

 

Ingredienti
Ladies fingers- okra

Ingredienti per 4 persone

  • 500 gr di Lady Fingers (Okra)
  • 4 cucchiai olio
  • 1 peperoncino verde tagliato in piccoli pezzi
  • 3 spicchi d’aglio tritati finemente
  • 1/4 cucchiaino di curcuma
  • 2 cipolle tritate finemente
  • sale qb
  • 1 cucchiaio di coriandolo in foglie tritate

Procedimento

Lavare gli  Okra  ed asciugarli molto bene prima di procedere ad eliminarne le estremità e poi tagliarli a rondelle di 5mm di spessore.

Scaldare l’olio in una padella, quando caldo versare l’aglio e il peperoncino e friggere per 1 minuto.

Aggiungere la curcuma e  Okra , friggere per qualche minuto fino a che diventino meno appiccicose. (attenzione a non aggiungere acqua perché la mucillagine che contengono le farebbe diventare una colla.)

procedimento

Aggiungere le cipolle  e mescolare bene e continuare a cuocerle

 

per circa 10 minuti  mescolando di tanto in tanto,  vi accorgerete che sono pronte quando diventeranno morbide.

Quando pronte spargere le foglie di coriandolo tritate  e servirle calde accompagnate da Paratha.

 

 

 

Pubblicato in: Legumi, ricette vegetariane

Chole


chole ceci in salsaChole

Ceci in salsa speziata

Un buon piatto vegetariano altamente proteico della tradizione Punjabi… viene normalmente servito con Bhatura, un tipo di pane fritto a forma di disco, molto simile alle crescentine o gnocco fritto.Per 6 persone

 

 

Ingredienti:
2 tazze di ceci cotti ( channas )
Foglie di coriandolo fresco tritate
1 foglia di alloro ( tej Patta )
1 stecca di cannella ( dalchini )
3-4 spicchi chiodi di garofano ( Laung )
1 cucchiaino di grani di pepe intero ( sabut kali mirch )
3 cardamomo verde ( choti elaichi )
2 cardamomo nero ( Badi elaichi
2 cucchiaini di olio
1 cucchiaino di curcuma in polvere ( Haldi )
1 cucchiaino di peperoncino in polvere ( lal mirch polvere)
1 cucchiaino di coriandolo in polvere ( dhaniya polvere)
1 cucchiaino di cumino in polvere ( jeera polvere)
Semi 1 cucchiaino di cumino ( jeera )

Sale qb
1 tazza di cipolle ( tritate )
1 tazza di pomodori ( tritati )
1 cucchiaino di zenzero ( tritato )
1 cucchiaino di aglio ( tritato )
1 cucchiaino ajwain
Succo di lime 1 cucchiaino
1 peperoncino verde ( tritato )
1 bustina di tè
1 cucchiaio ghee
1 cucchiaino di burro
Per Chole :
In una padella aggiungere olio , alloro , cannella , semi di cumino , chiodi di garofano , pepe in grani interi , cardamomo verde e nero dopo qualche minuto aggiungere le cipolle tritate fino a dorarle,poi aggiungere anche lo zenzero e l’aglio tritati e farli dorare .Quindi aggiungere la curcuma , peperoncino in polvere , coriandolo in polvere, cumino in polvere , sale e friggere bene; sciogliere con poca acqua il suffritto; ora aggiungete i ceci
( lasciati precedentemente a bagno tutta la notte e cotti con la pentola a pressione )
Per il masala .
Dopo mescolando bene aggiungere i pomodori , poco zucchero e sale al Chole ( ceci )Ora aggiungere ajwain , peperoncini verdi tritati e l’acqua per la base .Per ottenere il colore nel Chole , aggiungere una bustina di tè al masala .Mescolare delicatamente per un’ora e coprirlo .Aggiungere il succo di lime e una cucchiaiata di ghee . Guarnire Chole con coriandolo e burro. Servitelo caldo con bhaturas .chole bhatura

Pubblicato in: Legumi, ricette vegetariane

Tadka dall


Tadka Dall

è una specialità dell’India settentrionale ed è un piatto semplice  tutti i giorni, a base di lenticchie gialle servito con riso Basmati  bianco o rotis . Una specialità del nord india che viene consumata tutti i giorni ed è una buona fonte di proteine per i vegetariani.

 

ingredienti per 4 persone
  • 1/2 tazza di lenticchie gialle tipo chana dal
  • 3 tazze d’acqua
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cipolla piccola tritata
  • 3 spicchi d’ aglio finemente tritato
  • 4 cucchiai di ghee fuso (burro chiarificato)
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 1 cucchiaino di cumino
  • 1/2 cucchiaino garam masala
  • 1 pomodoro tagliato a pezzetti piccoli
  •  2 cucchiaini di foglie di coriandolo tritato

Come cucinare Tarka Dal

Controllare che le lenticchie siano prive di sassolini poi lavarle immergendole in acqua e passando le dita in mezzo per circa tre volte. Mettere le lenticchie in un tegame con acqua e sale e portare ad ebollizione fino a cottura.

Preparare intanto il soffritto:scaldare in una padella a fuoco medio due cucchiai di olio quando ben caldo aggiungere il cumino e lasciarlo scoppiettare per qualche secondo senza farlo bruciare , aggiungere l’aglio e le cipolle tritati ed il pomodoro e lasciare appassire; poi aggiungere la curcuma e il garam masala mescolare bene lasciare insaporire per qualche minuto poi spegnere il fuoco; una volto cotto il dal aggiungere il soffritto, far insaporire qualche minuto sul fuoco e servire con il riso basmati .

Pubblicato in: Il Riso Basmati, ricette vegetariane

Jeera Rice


 

Jeera Rice rice-jeera-2

Riso Basmati profumato al Cumino si accompagna bene con diverse pietanze al curry o con il Dall, le lenticchie indiane di colore giallo .

 

ingredienti

  • 300g di riso Basmati
  • 1 cucchiaio di ghee
  • 1 cucchiaino di semi di cumino
  • sale qbIMG_5487

Lavare il riso basmati in una ciotola grande  passando le dita in mezzo ai grani  e risciacquare  per 3 volte e scolarlo; lasciarlo da parte.

 

 

 

 

 

IMG_5747Mettere sul fuoco una pentola con doppio fondo con il ghee, quando molto caldo inserire il cumino e 2 foglie di alloro,

quando inizia a sfrigolare  inserire il riso lavato e scolato

 

 

 

 

 

IMG_5749e mescolarlo delicatamente  fino a che i grani si separano l’uno dall’altro; a questo punto aggiungere dell’acqua bollita precedentemente, misurandone l’ altezza sopra il livello del riso pari a circa 2 cm, aggiungervi   un po’ di sale e lasciare cuocere a fuoco basso chiuso con coperchio. per circa 10 min.

 

 

Servire caldo accompagnato da legumi,/carni/ verdure  in salsa.

oppure da utilizzare per la preparazione dei Biryani.

Pubblicato in: Il Riso Basmati, Le ricette, ricette vegetariane

Sada Chawal


foto
Sada Chawal

Riso Basmati bianco

Viene coltivato soprattutto nel nord dell’India. Il Basmati è un riso molto pregiato,con grani lunghi e sottili molto profumato e leggero da digerire. E’ caratterizzato da un sapore leggero simile alla noce. Il riso Basmati più usato e quello bianco ma esiste una  luna varietà marrone con un sapore più pronunciato.  A fine cottura, questo riso è più leggero e più soffice del riso bianco standard ed avendo meno amido i chicchi restano più staccati tra loro.

Continua a leggere “Sada Chawal”